Home Black Camera Photo of the week

Il coronavirus mette in ginocchio il Brasile

Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità l’America latina è diventata ufficialmente il “nuovo focolaio della pandemia”

Foto: Andre Coelho/Getty Images

Mentre una parte del mondo comincia a ripartire dopo il periodo di lockdown, in Brasile l’epidemia di coronavirus è nella sua fase più aggressiva. Il paese ha raggiunto il milione di persone infette, secondo i dati ufficiali. Con la sesta popolazione più grande del pianeta, il Brasile è il secondo paese con il più alto tasso di contagio al mondo dopo gli Stati Uniti.

Come sull’isola di Hart Island a New York, anche in Brasile si continuano a creare fosse comuni per fronteggiare l’aumento dei decessi. Dopo aver colpito le città che affacciano sulla costa, la pandemia si sta muovendo verso l’interno, colpendo la popolazione più fragile come i residenti delle favelas e le comunità indigene. Secondo l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) l’America latina è diventata ufficialmente il “nuovo focolaio della pandemia”.