L’universo di Piero Gemelli in mostra a Napoli | Rolling Stone Italia

Home Black Camera Mostre Fotografia

L’universo di Piero Gemelli in mostra a Napoli

Il PAN - Palazzo delle arti di Napoli, fino al 10 novembre, ospita la mostra 'PIERO GEMELLI, La bellezza svelata. Fotografie e storie immaginate', curata da Maria Savarese e Maria Vittoria Baravelli

1990 © PieroGemelli-Vogue

Il PAN – Palazzo delle arti di Napoli, fino al 10 novembre, ospita la mostra PIERO GEMELLI, La bellezza svelata. Fotografie e storie immaginate, curata da Maria Savarese con Maria Vittoria Baravelli, in collaborazione con l’Assessorato all’Istruzione, alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli e con il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana. Il precorso espositivo, che comprende oltre 100 opere tra fotografie, disegni e sculture di ferro, non segue un percorso cronologico, ma indaga i temi fondamentali della ricerca artistica di Piero Gemelli: il presente che ha un volto antico, l’ibridazione delle discipline, l’ambivalenza, il passare del tempo, la memoria che modifica il ricordo.

Still Life © Piero Gemelli

Nella fotografia, come nell’arte in generale, è presente un elemento che possiamo definire come “l’istante bello”. Non si tratta dell’istante in senso temporale, ma di quell’unicum immortalato dall’occhio del fotografo che ci mostra ciò che l’occhio umano non riesce a vedere. Una qualità identificata dall’artista e rubata al tempo; che, per quanto riproducibile in milioni di stampe, rimarrà unico. Ed è proprio questo, nel lavoro di Piero Gemelli, a catturare l’attenzione di chi vorrebbe destinargli solo uno sguardo veloce.

Roberto Bolle © Piero Gemelli

Nelle sue opere la sensualità, la finzione, la forza, la bellezza diventano presenza. Il nudo così espressivo, abbandonando il contesto in cui è inserito, racconta una storia che ci coinvolge. Quanto è priva di garbo l’idea che abbiamo oggi della bellezza. A tutto questo caos che l’accompagna si oppone l’universo creativo dell’artista. Nonostante l’abbondanza di immagini, l’arte di Piero Gemelli è altra cosa: la si riconosce nei suoi tratti peculiari che ci spronano ad allargare il nostro orizzonte emotivo. Grazia, eleganza, armonia e proporzione, fagocitati dalla velocità della vita contemporanea, si manifestano in questa mostra in tutta la lentezza di un semplice gesto che diventa unico. Il volume Piero Gemelli. Fotografie e storie immaginate pubblicato in questi giorni, edito da Editori Paparo a cura di Maria Vittoria Baravelli, attraverso gli scritti di Riccardo Falcinelli, Carrie Scott, Emanuele Coccia, Emiliano Ponzi solo per citarne alcuni, ci porta alla scoperta della pluralità dei linguaggi espressivi indagati dall’artista.

WEB