Home Black Camera Mostre Fotografia

‘The people I Like’, la storia dei ritratti di Giovanni Gastel in mostra al MAXXI

Nella splendida cornice del museo romano va in scena una mostra che raccoglie oltre duecento ritratti del fotografo milanese, un percorso che racchiude 40 anni di carriera

Bebe Vio © Giovanni Gastel

Gli intensi ritratti dell’anima del maestro della fotografia Giovanni Gastel, realizzati in oltre quarant’anni di carriera, saranno esposti in una mostra al MAXXI. In un momento storico dove siamo continuamente bersagliati da immagini che ci presentano uno stereotipo di bellezza artificiosa, i ritratti di Gastel si presentano a noi senza trucco e senza inganno. E così, la finzione cede il passo alla chiarezza, la frazione di secondo all’eterno istante, e il volto diviene “specchio dell’anima”. Giovanni Gastel non si limita a registrare ciò che è svelato, ma pone l’attenzione su quel che è apparentemente nascosto. Che si tratti di capi di stato, musicisti o designer tutti questi visi, a volte seducenti, a volte toccanti, hanno in comune un elemento: non sono mai scontati.

Barack Obama © Giovanni Gastel

Un’inedita, avvolgente galleria con oltre 200 ritratti. Un labirinto di volti, pose, sogni di personaggi del mondo della cultura, del design, dell’arte, della moda, della musica, dello spettacolo e della politica. Un ritratto collettivo di anime, incontrate nel corso di una lunga e intensa carriera. Curata da Umberto Frigerio con allestimento dello studio Lissoni, verrà presentata in prima assoluta nello Spazio Extra MAXXI dal 15 settembre al 24 novembre 2020.

Ettore Sottsass © Giovanni Gastel

Il titolo della mostra, The people I like, è già una dichiarazione d’intenti; il maestro fotografo si svela nella sua più intima autenticità e consacra il ritratto come opera artistica d’eccellenza. Al pari della cultura umanistica, Gastel ricostruisce valore all’uomo e dignità al soggetto autonomo e, attraverso gli oltre 200 ritratti in mostra, documenta una parte importante del suo lavoro d’artista in oltre quarant’anni di attività. Modelle, attrici, artisti, operatori del settore, vip cantanti, musicisti, politici, giornalisti, designer, cuochi, fanno parte del caleidoscopio di fotografie esposte senza un ordine preciso, o un’appartenenza a un determinato settore o categoria.

Miriam Leone © Giovanni Gastel

«The people I Like racconta il mio mondo» dice Gastel, «e le persone che mi hanno trasmesso qualcosa, insegnato, toccato l’anima…e per me questo non dipende dalla loro origine, estrazione sociale, gruppo di appartenenza o altro. L’anima è qualcosa di unico, indipendente e, come tale, non segue nessuno schema predefinito, come il cuore».

WEB