Home Black Camera Libri Fotografia

Julie Cockburn e le fotografie “tridimensionali” che cambiano senso agli oggetti

'Stickybeak', la prima monografia dell'artista visuale, mostra una serie di immagini che, trasformate in oggetti nuovi, assumono un nuovo significato

'The Meteorologist'

© Julie Cockburn, courtesy of Flowers Gallery/Chose Commune

Stickybeak è la prima monografia completa di Julie Cockburn e coincide con la sua mostra personale “Telling it slant” alla Flowers Gallery di Londra (12 settembre – 2 novembre 2019).
Julie Cockburn è un’artista visuale che va oltre la definizione tradizionale di immagine e che lavora con vecchie fotografie trasformandoli in oggetti tridimensionali, aggiungendo un nuovo significato nella loro vita. Le fotografie o immagini dalle quali parte l’artista non sono considerate tali dall’artista, ma sono oggetti perché possiedono un corpo, una storia, anche se sopita. A volte hanno anche delle piccole didascalie, nomi e date scritte sul retro. Il suo intervento rimarca la natura di questi oggetti, portandoli dal piano dell’immagine a quello della scultura.

Honeymoon Period 5 © Julie Cockburn, courtesy of Flowers Gallery/Chose Commune

Le immagini presenti nel libro sono frutto del lavoro di dodici anni, ci sono alcuni esperimenti unici, altri che fanno parte di serie in corso. Ogni pezzo viene creato con l’intento di arrivare all’immagine perfetta attraverso dei parametri che l’artista si impone di seguire. Per la sua ricerca l’artista ha usato cartoline, vecchie fotografie, dipinti, disegni fatti da bambina e in ognuna di queste immagini dimenticate attraverso i suoi interventi, crea degli oggetti rigenerati, che pulsano di nuovi significati.

Aeroplane © Julie Cockburn, courtesy of Flowers Gallery/Chose Commune

I suoi ricami e collage alleggeriscono e donano vita alle immagini, e la loro messa in sequenza allude ad una narrazione leggera e divertente. La selezione messa in atto per questa pubblicazione indaga come vediamo noi stessi e gli altri e le ambiguità della vita.

Titolo: Stickybeak
Edizione: Chose Commune
Uscita: 11 settembre 2019
Pagine: 88
Costo: 40€

Contatti: studio@chosecommune.com
Sito Web
Instagram
Facebook

Leggi anche