Home Black Camera Libri Fotografia

‘Europea’: da Roma a Stoccolma, un reportage in bianco e nero diverso dal solito

Il nuovo libro di Joakim Kocjancic è il frutto di una lunga ricerca, un viaggio attraverso le più importanti città del continente, per ridefinire il senso dell'identità europea

Europea © Joakim Kocjancic

Europea è un progetto fotografico sulle città in Europa che è appena diventato un libro. L’idea che ha fatto nascere questo lavoro è stata quella di mostrare l’esistenza di un terreno culturale comune tra le città del continente e dei suoi abitanti. Nell’arco di 16 anni, dal 2000 al 2016, Joakim Kocjancic ha viaggiato o vissuto in tantissime città europee: Stoccolma, Parigi, Amsterdam, Londra, Dublino, Milano, Venezia, Roma, Palermo, Lisbona, Kiev, Berlino, Barcellona, ​​Madrid, Londra, Genova, Anversa, Arles, Bruxelles e Napoli.

Europea © Joakim Kocjancic

Attraverso un forte linguaggio grafico in bianco e nero, molti anni di viaggio e un ricco mix di immagini,  ha creato una visione personale del vecchio continente. Ha vagato per le strade alla ricerca di elementi insoliti nella vita di tutti i giorni, ricercando una specie di fotografia dritta, immortalando quello che di è trovato di fronte, con una risposta veloce al mare di impressioni e impulsi che riceviamo tutto il tempo, vivendo in una città.

Europea © Joakim Kocjancic

Ecco che allora il progetto si trasforma in un’unica, grande città europea dove i confini nazionali scompaiono e dove l’attenzione si concentra sulla condizione umana. Le foto sono suggestive e dinamiche, risultato di quell’identità comunitaria che si sta cercando di definire in Europa.  Kocjancic è per metà svedese e per metà italiano, con un cognome sloveno, e ha vissuto in Italia, Spagna, Irlanda, Inghilterra e Svezia: è un individuo totalmente europeo, a cui non appartiene nessuna identità nazionale specifica.

Europea © Joakim Kocjancic

Le fotografie all’interno del volume sono chiaramente un’immagine della realtà, ma allo stesso tempo un riflesso di sentimenti e idee. Questa è l’Europa vista e vissuta dalla lente del fotografo, la sua visione di una possibile identità europea, un diario di viaggio attraverso le capitali e le città con sogni, incubi, sospensione del tempo e dei simboli, in uno stato psicologico che pone interrogativi esistenziali.

WEB
INSTAGRAM
HOEPLI
LEPORELLO