UP 21: ultimi giorni per partecipare alla open call dedicata ai giovani fotografi | Rolling Stone Italia

Home Black Camera Events

UP 21: ultimi giorni per partecipare alla open call dedicata ai giovani fotografi

C'è tempo fino al 28 giugno per partecipare al concorso a premi dedicato ai giovani autori. I vincitori potranno aggiudicarsi un premio in denaro ed esporre i loro scatti in una mostra a Lugano

Jian Luo, The Maiden Nun, 2018. © Jian Luo, Courtesy MUSEC / 29 ARTS IN PROGRESS gallery

Si apre la terza edizione del concorso fotografico UNPUBLISHED PHOTO 2021 – UP21, promosso dal MUSEC – Museo delle Culture di Lugano in collaborazione con 29 ARTS IN PROGRESS gallery di Milano, rivolto ai giovani talenti della fotografia contemporanea. Dal 2018 il progetto richiama giovani fotografi under 36 da tutto il mondo. Anche quest’anno il MUSEC offre ai finalisti l’opportunità di esporre i propri lavori in un’esposizione temporanea, allestita nello Spazio Maraini di Villa Malpensata dal 23 settembre al 27 febbraio 2022.

Farnaz Damnabi, Playing is my right, n. 2, 2018. © Farnaz Damnabi, Courtesy MUSEC / 29 ARTS IN PROGRESS gallery

La mostra è anche un’occasione per richiamare collezionisti e appassionati di fotografia e far scoprire al pubblico nuove tendenze e linguaggi espressivi del panorama contemporaneo. Una selezione delle opere di UP21 sarà pubblicata all’interno di un booklet fotografico che arricchisce il progetto. Per partecipare c’è tempo fino al 28 giugno 2021; i portfolio tematici, composti da 10 immagini, devono contenere una descrizione del progetto e una breve biografia, con un’apposita procedura online disponibile qui. La giuria di questa edizione è composta da personalità di spicco nel mondo dell’arte e della fotografia e selezionerà quattro autori finalisti del panorama fotografico internazionale; c’è anche in palio un interessante premio in denaro. Al termine dell’esposizione, le opere esposte entreranno a far parte delle collezioni del MUSEC, arricchendo così l’archivio fotografico che conta oggi oltre 40.000 opere dalla metà dell’Ottocento ai giorni nostri.

Jian Luo, Road to the Mount Kailash, 2019. © Jian Luo, Courtesy MUSEC / 29 ARTS IN PROGRESS gallery

Membri della giuria: Hans Georg Berger – Fotografo, Eugenio Calini – Co-fondatore di 29 ARTS IN PROGRESS gallery, Francesco Paolo Campione – Direttore del Museo delle Culture di Lugano – MUSEC, Lorenza Castelli – Direttrice di MIA Photo Fair, Caterina De Pietri – Direttrice di De Pietri Artphilein Foundation, Flor Garduño – Fotografa, Paolo Gerini – Presidente della Fondazione Ada Ceschin e Rosanna Pilone, Giovanna Palandri – Cancelliere dell’Istituto Veneto di Scienze, Lettere ed Arti, Giovanni Pelloso – Giornalista e curatore d’arte

WEB