ISPA Award: torna il premio fotografico decicato alla sostenibilità | Rolling Stone Italia

Home Black Camera Events

ISPA Award: torna il premio fotografico decicato alla sostenibilità

Fino al 1 aprile aperte le candidature per il Grant di 10 mila euro messo in palio dal premio, con una giuria d'eccezione composta da Luca Locatelli, Renata Ferri, Martina Bacigalupo e Lars Lindemann

Feed Us © Nicolò Panzeri

ISPA Award è il primo premio fotografico italiano dedicato alla sostenibilità è alla ricerca di storie italiane, di cronache ambiziose di un paese che vuole crescere e guarda con fiducia al domani, e invita i fotografi di tutto il mondo a raccogliere la sfida: produrre immagini potenti e visionarie che parlino di speranza, di diritti e doveri, di progresso verso un futuro più sostenibile, focalizzandosi sulle tre declinazioni principali di sostenibilità: ambientale, sociale e di governance sostenibile.

Un’opportunità unica per i fotografi, senza limiti di età e nazionalità, che possono candidarsi gratuitamente presentando un progetto su una storia italiana di progresso verso un futuro più sostenibile. Si possono candidare fino a cinque progetti da sviluppare in Italia (accompagnati da 10 a 30 immagini) corredati da un testo e da un piano di sviluppo, entrambi in inglese. Il vincitore potrà realizzare il proprio lavoro tra il mese di aprile e il mese di ottobre 2021.

Feed Us © Nicolò Panzeri

Lo scorso anno il Grant ISPA AWARD ha dato la possibilità al giovane fotografo Niccolò Panzeri di realizzare Feed Us, un importante lavoro sull’attualissimo tema dell’alimentazione nella nostra società, traendone un servizio pubblicato da diversi magazine in Italia e all’estero. Tutti i progetti verranno selezionati da una giuria internazionale composta da giornalisti, fotografi e photo editor e presieduta dalla giornalista e conduttrice televisiva Rai Tiziana Ferrario. La giuria è composta da Martina Bacigalupo (fotografa e direttrice della fotografia del magazine francese 6Mois), Renata Ferri (caporedattore, photo editor di iO Donna / RCS); Lars Lindemann (direttore della fotografia di GEO Magazin Germania), Luca Locatelli (fotografo).

WEB