Eric Clapton | Rolling Stone Italia

Artista / Eric Clapton

Eric Clapton biografia
  • Nascita
    30 marzo 1945
  • Nome Completo
    Eric Clapton
  • Genere Musicale
    blues
  • Nazionalità
    britannico

Biografia Eric Clapton

Eric Clapton è uno dei cantautori e chitarristi più famosi al mondo. Nato il 30 marzo 1945 nel Surrey, nell’Inghilterra sud-orientale, viene cresciuto dalla nonna e fin dai tempi dell’adolescenza sviluppa un particolare interesse verso la chitarra.

Nonostante la difficoltà nell’imparare gli accordi, Eric subisce fin da subito il fascino del blues tanto da renderlo il suo genere musicale di riferimento. E grazie a un piccolo stereo regalato in occasione di un compleanno, continua a riascoltare i brani più in voga fino a impararne gli accordi da autodidatta.

Il suo percorso nel mondo della musica inizia negli anni ’60 quando muove i primi passi nella carriera musicale e, in poco tempo, si afferma tra i tra i più grandi e dotati chitarristi di tutto il mondo. A caratterizzarne lo stile e le sonorità non sono solo i brani composti, ma anche lo stile chitarristico: “slowhand” cioè “manolenta” è infatti il soprannome che lo accompagna sin dagli inizi della carriera.

Carriera

Eric Clapton debutta nel 1962 per le strade del Surrey insieme a Paul Jones, iniziando a suonare in piccoli locali o per strada. Con il passare degli anni sviluppa un suono estremamente personale e continua ad approfondire la conoscenza del suono del blues, rendendolo così sua sonorità di riferimento. Un passo importante che lo porta a sviluppare un’identità musicale sempre più forte.

Clapton entra a far parte come chitarrista di numerose band: i Roosters, gli Yardbirds, i Bluesbreakers, i Glands e non solo.

Nel 1966, con il bassista Jack Bruce e il batterista Ginger Baker, fonda i Cream: il primo power trio della storia della musica che segna la nascita dei super gruppi. Nel 1968 arriva il turno dei Blind Faith, band da lui fondata, e dei Derek and the Dominos. Fino alla pausa musicale del 1971 dove, a causa dell’eroina, Clapton era ormai allo sbando. Solo ne 1973, grazie all’aiuto di Pete Townshend e al concerto organizzato proprio per lui, il chitarrista ritrovò la strada della musica.

Dal 1973 inizia una nuova e seconda carriera dove ritrova la forza nel blues mixato a nuovi generi musicali di suo gusto. Una serie di successi internazionali che lo portano in tournée in tutto il mondo e incidendo pezzi quali I Shot the Sheriff di Bob Marley, Wonderful Tonight, Cocaine di J.J. Cale e molti altri.

Dopo la disintossicazione dall’alcol, negli anni ’80 vive un nuovo periodo di successo discografico, con uno stile più vicino al pop contemporaneo. Il suo best seller è l’album del 1992 Unplugged.

Ha inciso dischi con B. B. King e J. J. Cale, ha reso omaggio a uno dei padri del blues del Mississippi, Robert Johnson, continua a suonare in giro per il mondo.

Vita privata

La vita privata di Eric Clapton, per svariati motivi, è stata al centro dell’attenzione: prima per gli amori tormentanti, poi per le tragedie famigliari fino al decorso della sua malattia.

Clapton, dopo aver abbandonato il lavoro con il padre e gli studi, decise di intraprendere la carriera musicale fatta di grandi successi e nuovi incontri come quello con la sua prima moglie: Pattie Boyd.

Con Pattie, già moglie di George Harrison (migliore amico di Clapton), il matrimonio dura dieci anni, fino al 1989, ma a causa delle forti dipendenze dello stesso musicista la storia è costellata di continui abusi, violenze e tradimenti.

Verso la metà degli anni ’80, Clapton allaccia una relazione con l’italiana Lory Del Santo e, nel 1986, nasce il loro primo figlio: Connor. Il bambino muore a soli 4 anni cadendo dal 53º piano di un grattacielo newyorkese, il 20 marzo 1991. Il lutto porta il cantante a comporre una delle canzoni più dolorose della sua carriera: Tears in Heaven. La relazione tra Clapton e Del Santo si interrompe a causa del tragico evento che segna in modo indelebile la vita di entrambi.

Oggi, Eric Clapton è sposato con Melia McEnery dal 2002 con cui ha tre figlie: Julie Rose, Sophie Belle ed Ella May.

Nel 2016 spiega di essere affetto da alcuni anni da una neuropatia periferica che gli rende difficile suonare. Durante la pandemia da coronavirus è stato al centro di numerose polemiche per le sue posizioni contro i vaccini.

Discografia

  • 1970 – Eric Clapton
  • 1974 – 461 Ocean Boulevard
  • 1975 – There’s One in Every Crowd
  • 1976 – No Reason to Cry
  • 1977 – Slowhand
  • 1978 – Backless
  • 1980 – Just One Night
  • 1981 – Another Ticket
  • 1983 – Money and Cigarettes
  • 1985 – Behind the Sun
  • 1986 – August
  • 1989 – Journeyman
  • 1992 – Unplugged
  • 1994 – From the Cradle
  • 1998 – Pilgrim
  • 2000 – Riding with the King con B.B. King
  • 2001 – Reptile
  • 2004 – Me and Mr. Johnson
  • 2004 – Sessions for Robert J2005 – Back Home
  • 2006 – The Road to Escondido con J.J. Cale
  • 2010 – Clapton
  • 2013 – Old Sock
  • 2014 – The Breeze: An Appreciation of JJ Cale
  • 2016 – I Still Do
  • 2018 – Happy Xmas