Home Archivio

Per Giulia, Giulietta e Stelvio è tempo di B-Tech

I tre modelli Alfa Romeo si rifanno il look con il nuovo allestimento

Stelvio

Giulietta e Stelvio si sono rifatte il look e oggi sono anche in versione B-Tech. E’ proprio questa la sigla riportata sui modelli della casa del biscione, interessati di recente da un restyling firmato dal Centro Stile di FCA, spazio di ricerca su forme e materiali, incubatore di nuove tendenze, e votato a rendere le tre autovetture ancora più ricche e personali in termini di design e tecnologia. “Sono due cardini della nostra identità – hanno fatto sapere da Alfa Romeo – ma anche precise richieste dei nostri clienti, persone esigenti che amano distinguersi, prestano estrema attenzione ai dettagli e desiderano circondarsi del meglio della tecnologia. B-Tech porta Alfa Romeo in un territorio nuovo ma coerente rispetto alla tradizione”.

Giovanni Gastel scatta la Giulietta

Lato design e personalizzazione, i dettagli pensati per rendere differenti i modelli B-Tech sono numerosi: su Giulia e Stelvio, spiccano novità come le calotte degli specchietti nero lucido, i terminali di scarico e i badge posteriori bruniti oltre a cerchi pensati appositamente per i nuovi modelli con coprimozzo monocromatico, di serie da 19″ per Giulia e da 20″ per Stelvio. Per Giulia sarà disponibile anche il paraurti anteriore e posteriore dell’allestimento Veloce, il più sportivo della gamma.

Per Giulietta B-Tech, la compatta sportiva, in casa Alfa hanno pensato al nero lucido per la calandra, gli specchietti, le maniglie delle portiere, la cornice dei fari fendinebbia, il terminale di scarico maggiorato e il logo Giulietta. La personalizzazione è completata dai cristalli posteriori privacy, dalle minigonne, dal paraurti posteriore sportivo con profili aerodinamici e dall’ambiente interno scuro.

La Giulia

Sul fronte ‘tecnologia’, Giulia e Stelvio possiedono già i requisiti standard “5-stelleNCAP” che includono Lane Departure Warning e Autonomous Emergency Brake con frenata di emergenza dotata di rilevamento dei pedoni. Nell’edizione B-Tech non m,anca nemmeno l’Adaptive Cruise Control. A ritrarre con i suoi scatti l’essenza delle nuove B-Tech, ci ha pensato anche il fotografo Giovanni Gastel, che proprio per le tre nuove arrivate di casa Alfa Romeo ha realizzato uno shooting personalizzato e originale, facendo dialogare design e meccanica con mondi apparentemente diversi, ma uniti nello stile.

Leggi anche