Home Archivio

Esclusiva RS: il MangiaDischi con Andrea Appino e Matias Perdomo

Proseguono le nostre esclusive con Il MangiaDischi. Questa volta tocca al frontman degli Zen Circus e allo chef di uno storico locale milanese, Al Pont de Ferr...

selvaggi on the road - il mangiadischi

Il dado rock’n’roll è tratto: ecco Selvaggi on the Road, il nuovo episodio de Il MangiaDischi, format gastro-musicale che vede l’incontro/scontro creativo tra la musica indie e la cucina d’autore.

Come in ogni episodio le regole sono le stesse: un tema principale che guida l’ispirazione dei protagonisti, lo chef ai fornelli che prepara e racconta i piatti e il musicista che crea la colonna sonora, mescolando pezzi suonati dal vivo con brani le cui note vengono diffuse tramite giradischi e vinile. Il tutto, ovviamente, con un continuo scambio di idee e racconti tra i protagonisti, la cui alchimia è incoraggiata e stimolata da Carlo Spinelli (il nostro Doctor Gourmeta di RS), dagli input forniti dalle interviste agli ospiti fatte da Niccolò Vecchia (voce di spicco di Radio Popolare), e dagli interventi del pubblico (protagonisti del mondo del food e della musica, giornalisti, blogger, appassionati gourmet e cultori della buona musica).

Il titolo e tema del nuovo episodio, Selvaggi on the Road è cucito su misura sui due protagonisti: Andrea Appino degli Zen Circus e Matias Perdomo del ristorante milanese Al Pont de Ferr. Un titolo-programma, che incarna lo spirito dei due mostri del main stage, indomabili, rock fin nel midollo.

Andrea Appino è compositore, chitarrista e cantante degli Zen Circus, da anni sulla scena musicale italiana. Ha collaborato con grandi musicisti internazionali ed è produttore con la sua etichetta Iceforeveryone Records. A inizio mese è uscito il suo primo album da solista, Il Testamento.

Originario dell’Uruguay, lo chef Matias Perdomo invece trascorre parte della sua vita in Argentina e inizia a studiare cucina a 14 anni. A Milano al ristorante Al Pont de Ferr, dove lavora tutt’ora, riesce a ottenere la stella Michelin grazie al suo stile creativo e controcorrente.

Il Mangiadischi non si ferma, e dopo l’episodio attualmente in fase di lavorazione con protagonisti lo chef Davide Scabin e il musicista Tommaso Colliva (Calibro 35), a breve (al Vinitaly) sarà registrato l’episodio con Lorenzo Cogo (ristorante El Coq) e Pierpaolo Capovilla (Teatro degli Orrori), al quale è possibile partecipare come ospiti, inviando la propria storia direttamente tramite il sito web ufficiale.

Leggi anche