Home Arcade News

Xbox Scarlett, Phil Spencer ci sta già giocando (beato lui)

Una versione definitiva della console di Microsoft di prossima generazione è appena arrivata nelle mani del buon Spencer, che mette a tacere le voci sulla presenza in giro dei kit di sviluppo

L’arrivo della console in casa di Spencer può significare che dovrebbero essere pronti anche i devkit da distribuire agli sviluppatori.

Il capo di Xbox Phil Spencer ha annunciato di essersi finalmente portato a casa questa settimana la sua Project Scarlett, ossia il nome in codice della console di Microsoft di prossima generazione. «È finalmente iniziata…  Questa settimana ho portato a casa la mia console Project Scarlett – ha scritto Spencer sul suo account di Twitter – ed è diventata la mia console principale con cui gioco ai miei giochi, mi connetto alla community e sì, utilizzo il mio Controller Elite Serie 2. Mi sto divertendo un mondo. Il team ha fatto un ottimo lavoro, il 2020 sarà un anno incredibile».

Il messaggio di Spencer, oltre a far morire molti di invidia, conferma la retrocompatibilità completa della nuova console con i giochi Xbox One e con le periferiche. Sopra ogni cosa, però, mette a tacere una volta per tutte le diverse voci che volevano i kit di sviluppo di Scarlett già nelle mani degli sviluppatori, come è invece il caso del devkit di PlayStation 5, che è già in giro da un po’.
Difficile infatti pensare che un prototipo della console possa essere stato distribuito agli sviluppatori prima che al capo della divisione Xbox. Questo significa che probabilmente nessuno al momento è in possesso di entrambe le nuove console di Microsft e Sony, e quindi nessuno è in grado di fare confronti sulle loro prestazioni.

Leggi anche