Home Arcade News

World of Warcraft supporta il ray-tracing

Nel prossimo aggiornamento Shadowlands fa capolino la modalità grafica ray-tracing

World of Warcraft è un gioco di ruolo online attivo fin dal 2004.

È dal 2004, parliamo di ere geologiche fa in termini di videogame, che World of Warcraft allieta le giornate di milioni di giocatori, ma nonostante il grande supporto da parte di Blizzard, il suo sviluppatore, la grafica appare ormai molto datata. E così, ecco che i suoi programmatori calano l’asso.

Nella versione beta del prossimo aggiornamento Shadowlands di World of Wacraft è stato aggiunto il supporto al ray-tracing, tecnologia che consente di gestire in modo realistico l’illuminazione e, di fatto, donare nuova vitalità anche alle grafiche più obsolete.

L’indiscrezione arriva dal sito Wowhead e non è ancora chiaro quando il ray-tracing sarà messo a disposizione dei giocatori, anche se verosimilmente arriverà proprio con Shadowlands, il cuo lancio ufficiale è previsto per il tardo 2020. È invece certo che, per chi vorrà attivare il ray-tracing, occorrerà un hardware di un certo livello, per lo meno in grado di supportare una scheda RTX di Nvidia, che ovviamente è requisito indispensabile. In cambio, tuttavia, World of Warcraft saprà regalare una grafica di certo “old style” ma molto più gradevole e aggiornata.

Le impostazioni grafiche ospitano la tecnologia ray-tracing.