Home Arcade News

Videogiochi, il mercato ha superato i 120 miliardi di dollari nel 2019

Il valore dell’industria dei videogiochi è continuato a salire nel 2019 grazie alla costante espansione del gaming su mobile e al successo travolgente di titoli come Fortnite e League of Legends

Ogni 5 dollari di spesa in videogiochi, 4 sono su titoli free-to-play come Fortnite o la vasta maggioranza dei giochi per smartphone.

L’intero mercato dei videogiochi nel 2019 è cresciuto del 3% arrivando a toccare i 120,1 miliardi di dollari secondo le stime degli analisti di SuperData. Mentre il segmento mobile continua a trainare l’intera industria con 64,4 miliardi di incassi registrati lo scorso anno, quello delle console sta attraversando un’inevitabile flessione dovuta alla fine del ciclo generazionale e si è fermato a 15,4 miliardi. Una tendenza che chiaramente è destinata a invertirsi con l’arrivo delle prossime macchine da gioco alla fine del 2020 e, ancora prima, con l’uscita di titoli molto attesi come Cyberpunk 2077, The Last of Us Parte II, e Animal Crossing: New Horizons.

Anche nel 2019, Fortnite riesce a macinare incassi invidiabili nonostante il lieve calo di popolarità rispetto al 2018, e con i suoi 1,8 miliardi di dollari di vendite totalizzate nel 2019 continua a dominare il podio dei videogiochi più redditizi. Ancora più sorprendente però è il risultato di League of Legends, che dopo ben dieci anni di onorata attività presenzia stabilmente in classifica con ben 1,5 miliardi registrati lo scorso anno. Sempre nel 2019 lo sviluppatore del gioco, Riot Games, ha annunciato una lunga serie di nuovi progetti paralleli che in parte affondano le radici nel vasto universo di LoL, aprendo a scenari futuri ancora più promettenti per il suo già ricco franchise.

Dopo otto anni di vita, neanche Candy Crush Saga sembra mostrare segni di vecchiaia e nel 2019 i suoi fedelissimi utenti hanno speso qualcosa come 1,5 $ miliardi.

Altre notizie su:  candy crush saga mercato mobile