Home Arcade News

Uno dei doppiatori di Halo Infinite è un cane (in senso buono)

Gyoza, un raccomandato del direttore tecnico di 343 Industries, con le sue peculiari doti attoriali sta dando voce ad alcune raccapriccianti creature del gioco

Se il progetto non subirà ritardi a causa del cambio di personale, potremo gustarci la splendida performance di Gyoza in Halo Infinite il prossimo anno.

Tra i doppiatori di Halo infinite ce n’è uno che è davvero un cane, e con questo non intendiamo mancare di rispetto a nessuno perché parliamo proprio di un attore a quattro zampe, di quelli che abbaiano e tutto il resto. Gyoza, questo il nome dell’insolito professionista, è il carlino del direttore tecnico di 343 Industries che sta lavorando al gioco, ed è stato ufficialmente presentato in un post dell’account ufficiale di Halo su Instagram.
Data la particolare conformazione del cranio che gli conferisce il caratteristico aspetto schiacciato, il carlino appartiene a quelle razze definite “brachicefale” e che proprio per questo soffrono di diversi problemi respiratori. Nel caso di Gyoza, però, i particolari rantoli e grugniti che emette quando fa praticamente qualsiasi cosa gli sono valsi un ingaggio che farebbe invidia a molti (cani e non) e andranno a dar vita ad alcune delle creature aliene che popoleranno il gioco. Vedere per credere.
oppiaggio a parte, per quanto riguarda gli aspetti principali dello sviluppo di Halo Infinite le informazioni continuano a scarseggiare. Da alcuni mesi però si parla di una sorta di insolito turnover all’interno degli studi di 343 Industries, iniziato con l’abbandono del direttore creativo Tim Longo e seguito negli ultimi tempi da quello di altri dirigenti di cui ancora non sono stati resi noti i nomi. La notizia, assolutamente non ufficiale, è stata riportata dall’insider di Microsoft Brad Sams e dovrebbe essere confermata nei prossimi giorni.

Leggi anche