Home Arcade News

Un nuovo Metroid in 2D e un reboot di Paper Mario in arrivo nel 2020?

Nintendo è pronta a tornare alle origini con due dei suoi franchise più amati secondo alcune indiscrezioni che si fanno sempre più dettagliate

L’idea di creare un seguito dei Metroid classici potrebbe essere stata essere stata spinta anche dall’ottima accoglienza del servizio di retrogaming su Switch e delle console della linea Nintendo Classic Mini.

Negli ultimi giorni si stanno rincorrendo le voci per cui Nintendo avrebbe intenzione di lanciare un nuovo titolo della serie di Metroid e di quella di Paper Mario nel corso di quest’anno.
Entrambi i leak sono inizialmente comparsi sul forum Resetera, poi confermati da un insider conosciuta con lo pseudonimo di «Sabi» che la scorsa estate aveva svelato in anticipo buona parte della line-up dei giochi che sarebbero stati presentati all’E3. Sempre nello stesso periodo, Nintendo le aveva fatto recapitare una lettera di «cease and desist» affinché non rivelasse gli annunci dell’azienda in vista della Nintendo Direct programmata per l’evento.

Per quanto riguarda il nuovo capitolo di Metroid, non si tratterebbe né del già annunciato (ma decisamente latitante) Prime 4, né della vociferata edizione rimasterizzata della Trilogy di Nintendo Wii. Dovremmo invece avere a che fare con un capitolo in due dimensioni vero e proprio, memore dei capolavori per Super Nintendo e GameBoy Advance. Anzi, il nuovo gioco dovrebbe essere proprio il seguito di Metroid Fusion del 2002, l’ultimo capitolo della storia in ordine cronologico.
Nel caso di Paper Mario invece parliamo di un reboot della serie, che dopo essere passata attraverso tante rivisitazioni nel corso degli anni, dovrebbe qui tornare alle sue radici rifacendosi direttamente all’originale per Nintendo 64 pubblicato nel 2000.
In altri leak piuttosto recenti siamo venuti a conoscenza del fatto che Nintendo, probabilmente, lancerà tra pochi mesi una nuova versione potenziata di Nintendo Switch, quindi dovrebbe trattarsi di un anno piuttosto pieno per i fan della console ibrida. D’altronde con il debutto della next-gen alle porte è abbastanza chiaro che la grande N dovrà darsi da fare nel 2020 per rimanere al centro della scena e non finire nell’ombra di Sony e Microsoft.

I titoli della serie di Paper Mario hanno sempre ricevuto buone recensioni, ma il cuore dei fan è rimasto fedele al gioco originale per Nintendo 64.