Home Arcade News

The Elder Scrolls VI: l’attesa si farà lunga?

Il seguito di Skyrim tiene sulle spine milioni di videogiocatori da ormai un paio di anni: un manager di Bethesda chiarisce la situazione

Bethesda ha detto più volte che il seguito di Skyrim uscirà dopo Starfield.

Due anni fa, un po’, ci avevamo sperato. L’E3 del 2018 era appena iniziato e, dei punto in bianco, nel corso della presentazione di Bethesda, fa capolino questo trailer.

Da quel momento era ufficiale che The Elder Scrolls VI, nuovo capitolo di una delle più acclamate serie di giochi di ruolo, era in lavorazione. E visto che c’era un trailer, c’è pure la speranza di metterci mano in tempi brevi. Del resto, The Elder Scrolls V: Skyrim è uscito nel lontano 2012, quindi otto anni di attesa possono bastare per i tanti fan di questa splendida serie. E così alcuni utenti hanno chiesto a Pete Hines, vicepresidente di PR e marketing di Bethesda, quando potranno finalmente giocare al prossimo capitolo. E la risposta non è di quelle che speravano.

Hines ha sottolineato che per Bethesda, al momento, la priorità è Starfield, altro gioco di ruolo open world ma ad ambientazione spaziale, e realisticamente non si vedrà un nuovo The Elder Scrolls prima dell’uscita di questo titolo. E non è la prima volta che Bethesda precisa che Startfield uscirà preima di The Elder Scrolls VI, tra l’altro. E dunque la domanda, ora, diventa: quando uscirà Starfield? Si vocifera nel 2021. A quel punto, conoscendo la programmazione di Bethesda, per il seguito di Skyrim toccherà aspettare almeno il 2022.

 

 

 

Leggi anche