Home Arcade News

Tell Me Why di Dontnod è il primo gioco con un protagonista transgender

Il nuovo titolo in sviluppo presso lo studio francese sarà un’avventura episodica realizzata in collaborazione con un’organizzazione LGBTQ+

Il gioco sarà composto in tutto da tre episodi, il primo dei quali uscirà nell’estate del prossimo anno.

Dontnod Entertainment è al lavoro su una nuova avventura a episodi che avrà la stessa struttura di Life is Strange, la sua opera di maggior successo. Il nuovo progetto si intitola Tell me Why e sarà il primo videogioco ad alto budget (il mondo delle produzioni indipendenti infatti fa storia a sé per varietà e inclusione rispetto a quello mainstream) con un protagonista transgender. Ambientata in una cittadina dell’Alaska, la storia segue le vicende di due gemelli alla ricerca del proprio passato e dell’infanzia perduta. Uno dei due, Tyler Ronan, è il personaggio che andremo a interpretare e viene descritto dai direttori del gioco Florent Guillaume e Joseph Staten come «un personaggio consapevole e premuroso, con una storia che non si riduce ai classici luoghi comuni che ruotano intorno alla transessualità».
Per scrivere il gioco gli artisti di Dontnod si sono avvalsi della consulenza di GLAAD, un’organizzazione no-profit di attivismo che promuove la rappresentazione delle persone LGBTQ+ all’interno dei media allo scopo di combattere l’omofobia e le discriminazioni.
«Tra le tante cose, GLAAD ci ha fatto una vera e propria lezione di storia, non solo sui videogiochi, ma sui media in generale che si è rivelata particolarmente utile per capire cosa andasse bene o meno», ha dichiarato Staten a Hollywood Reporter.Guillaume ha inoltre aggiunto che la propria transessualità non è una cosa della quale Tyler è consapevole fin dall’inizio, ma arriverà a comprenderla attraverso il proprio percorso nel gioco.
Tell me Why è atteso per la prossima estate su Xbox One, Xbox Game Pass, Steam e Windows 10 PC.

Leggi anche