Home Arcade News

Su Assassin’ Creed Valhalla sta lavorando un sacco di gente

Iniziano a diffondersi le prime informazioni sul nuovo capitolo di Assassin's Creed. E dopo il titolo e l'ambientazione, è il turno del team di sviluppo: immenso

Valhalla arriva a due anni di distanza dal precedente Odissey, che ben si era comportato sia a livello di critica che di vendite.

Ieri c’è stato il primo annuncio ufficiale sul nuovo Assassin’s Creed Valhalla, mentre oggi alle 17 Ubisoft ne pubblicherà il trailer ufficiale. Nel frattempo, un tweet di Ubisoft Montreal, vale a dire la divisione di Ubisoft maggiormente coinvolta nello sviluppo del titolo, ringrazia gli altri 14 studi di sviluppo che stanno lavorando al progetto. In totale sono dunque 15 gli studi di sviluppo con le mani sul nuovo Assassin’s Creed. Non è difficile ipotizzare, dunque, che siano coinvolti non meno di duemila professionisti. 

Giusto per avere un’idea di cosa comporti, basti pensare che il precedente Assassin’ Creed Odissey, uscito due anni fa, ha richiesto il lavoro di sette studi diversi, che già sembrava un risultato da record. Se poi pensiamo che Ubisoft, in totali, conti 30 studi sparsi per il mondo, e quindi la metà sia coinvolta su Valhalla, abbiamo la precisa idea di quanto il publisher francese punti sul gioco.

E adesso l’attesa si fa sempre più implacabile.