Home Arcade News

Steam, lanciata la beta pubblica del Remote Play Together: provatelo!

Con la nuova funzione del client, basta una copia del gioco e una connessione a Internet per giocare a qualunque titolo che dispone di multiplayer locale anche con gli amici online

Basta una sola copia di un gioco multiplayer per invitare qualsiasi amico dotato di un PC a condividere l’esperienza in streaming.

Steam ha lanciato in beta il suo nuovo servizio Remote Play Together che permette di giocare ai titoli che dispongono di una modalità multiplayer locale anche online. La nuova funzione permette all’utente che dispone della copia del gioco di invitare fino a tre amici (anche se in futuro l’opzione potrebbe essere estesa a un numero maggiore di giocatori), che potranno unirsi alla partita online via streaming. Remote Play Together permette così di utilizzare in compagnia anche a distanza tutti quei titoli che dispongono del multiplayer locale ma non di quello online, oppure quelli che, pur offrendo entrambe le modalità, non sono nelle librerie dei nostri amici.

Pur essendo ancora in fase di beta, il servizio al momento sembra essere abbastanza stabile e supporta anche la chat vocale inclusa nel client di Steam. Dulcis in fundo, Remote Play Together permette a qualsiasi utente PC, Mac e Linux di giocare assieme. Considerato il numero non altissimo di titoli Steam disponibili per il sistema operativo di Apple e, soprattutto, per quello del Pinguino, quest’ultima possibilità siamo sicuri che farà gola a molti.

Remote Play Together al momento è in fase di beta pubblica a tempo indeterminato ed è disponibile anche per SO Mac e Linux.

Leggi anche