Home Arcade News

Stadia vuole camminare con le sue gambe

Jade Raymond annuncia la nascita del primo studio di sviluppo per Stadia. La sede? A Montreal, in Canada

La creazione di contenuti esclusivi è un passo fondamentale per offrire qualcosa di unico che catturi l’interesse dei giocatori.

Abbiamo visto nei giorni scorsi come il lancio di Stadia potrebbe essere meno puntuale di quanto preventivato, almeno per una parte degli acquirenti. Una partenza a rilento per un progetto ambizioso, arricchito di recente da un nuovo pezzo. In un post pubblicato sul blog di Google, Jade Raymond (VP and Head, Stadia Games & Entertainment) ha infatti comunicato la nascita del primo studio di sviluppo dedicato specificamente a Stadia. Si tratta di una mossa importante perché, come ben sappiamo, le battaglie nel mondo dei videogiochi si vincono soprattutto grazie al software.

Oltre a poter quindi contare su un catalogo che comprenderà titoli di notevole qualità, la piattaforma streaming di Google metterà in campo anche assolute novità ed esclusive. Ci troviamo di fronte, è bene scriverlo, a un piano a lungo termine, soprattutto se il team canadese vorrà confrontarsi con le più importanti produzioni tripla-A. In attesa di ulteriori notizie, chi fosse in cerca di un impiego può provare a visitare la pagina di Google dedicata alle offerte di lavoro. In fondo Montreal è fredda, ma è anche una bellissima città.

Considerando i tempi di sviluppo, è difficile immaginare che i primi titoli esclusivi per Stadia saranno disponibili a stretto giro di posta.

 

Leggi anche