Spuntano i primi indizi su un nuovo Resident Evil | Rolling Stone Italia

Home Arcade News

Spuntano i primi indizi su un nuovo Resident Evil

Capcom ha lanciato un sito teaser per un misterioso “Project Resistance” che sarà presentato il prossimo 9 settembre nel corso del Tokyo Game Show

Il nome in codice e il rimando al canale YouTube di Resident Evil non lasciano spazio a dubbi sul fatto che si tratti di un nuovo gioco della saga.

Capcom ha aperto un nuovo sito internet che mostra il nome di un misterioso “Project Resistance”, dove le lettere “RE” sono evidenziate in rosso suggerendo un evidente collegamento con la serie di Resident Evil.
Per sapere esattamente di cosa si tratti, la compagnia giapponese ha dato a tutti appuntamento al prossimo 9 settembre 2019 alle 00:00 JST (le 17:00, ora italiana), data in cui verrà pubblicato il trailer del gioco sul canale ufficiale YouTube di Resident Evil. Project Resistance sarà poi ufficialmente presentato dagli sviluppatori al Tokyo Game Show, che si terrà dal 12 al 15 settembre come sempre presso Makuhari Messe. Per alcuni fortunati residenti in Giappone che si prenoteranno per tempo ci sarà anche la possibilità di provare il gioco di persona, segno che il progetto si trova già a un buon punto di sviluppo. D’altro canto solo poche settimane fa era uscita la notizia di un annuncio in cui Capcom cercava tester tra i membri del programma Resident Evil Ambassador per provare in anteprima un nuovo titolo in sviluppo presso l’azienda. Inutile dire che c’è un’altissima probabilità che si tratti proprio di Project Resistance.

Ma le sorprese non finiscono qui. Poco dopo il lancio del sito infatti sono trapelate delle immagini su Reddit, apparentemente ricavate dal video della presentazione ufficiale, che mostrano una serie di giovani personaggi straordinariamente anonimi e armati alla bell’e meglio che tentano di difendersi da qualcosa.
Per quanto i dettagli siano scarsi, gli screenshot ricordano lo stile di titoli come Left for Dead e, soprattutto, la serie di spin-off Resident Evil Outbreak, portando in molti a pensare che potremmo trovarci di fronte a un titolo multiplayer cooperativo.
Per finire, sul sito di residenteviloutbreak.com è apparsa una pagina bianca con la scritta “OK”. Tutti gli indizi, insomma, puntano nella stessa direzione.

Non sono esattamente queste le facce che ci aspettavamo di vedere in un nuovo Resident Evil. Per fortuna i fan della serie hanno le spalle larghe…

Altre notizie su:  capcom resident evil