Home Arcade News

Scoperto complotto dei pro-player di FIFA per salire nelle classifiche

Alcuni giocatori professionisti si mettevano d’accordo per evitare di competere tra loro nelle partite di qualificazione per la prossima coppa del mondo

È un peccato vedere anche un nome importante come quello di NYC_Chris (al centro in foto) tra i protagonisti dello scandalo.

Pare che il calcio non possa fare a meno degli scandali, che si tratti di tornei reali oppure virtuali. Da poco si sono infatti aperte le fasi iniziali di selezione per la prossima FIFA eWorld Cup, e già affiora un complotto da parte di alcuni dei giocatori più in vista della comunità che si sarebbero accordati tra loro per evitare di confrontarsi sui campi digitali.
Smascherati dallo steamer ventunenne Nick “RunTheFutMarket” Bartels, il gruppo di “fenomeni” si organizzava attraverso un canale Discord per concordare gli orari di ingresso in partita, così da evitare che l’algoritmo che abbina casualmente i giocatori finisse per farli scontrare tra di loro durante le importanti partite qualificate della Weekend League. Ma non è finita qui. La classifica che permette di accedere alle Global Series (nonché di vincere diversi premi digitali, alcuni anche dal valore economico piuttosto elevato) si basa sul conteggio netto delle vittorie e delle sconfitte del giocatore. Man mano che Bartels si avvicinava alla top 100, i membri del gruppo avrebbero sfruttato le sue dirette dal vivo per capire esattamente il momento in cui il ragazzo si sarebbe connesso per giocare, effettuando tutti l’accesso in contemporanea per poter competere contro di lui. Chi di loro fosse riuscito ad ottenere il match, avrebbe poi fatto ricorso a un glitch che permette di disconnettersi dalla partita senza intaccare il proprio punteggio ma solo quello dell’avversario, arrestando così la scalata in classifica di Bartel.

Dopo la denuncia dello streamer (del quale potete vedere la ricostruzione dei fatti e le prove da lui portate nel video più in basso), Electronic Arts è corsa subito ai ripari contro i furbetti bandendo dalle prossime due fasi di qualifica il famosissimo Christopher “NYC_Chris” Holly, vincitore dell’ultima eChampions League, e sicuramente altre sanzioni pioveranno nei prossimi giorni.

 

Leggi anche