Home Arcade News

Roma si trasforma nella capitale dell’eSport

Due giorni di spettacoli animeranno la capitale durante Il primo weekend di dicembre all’interno del nuovo EsportFest completamente dedicato al mondo degli sport elettronici

EsportFest è patrocinato dalla FIGC per diffondere la cultura degli sport elettronici nel nostro paese.

I prossimi 7 e 8 dicembre il Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma si trasformerà in una vera e propria arena di eSport, per ospitare tornei, spettacoli e panel dedicati ai giochi elettronici competitivi. La prima edizione dell’EsportFest, organizzato da ESL Italia in collaborazione con Comicon, sarà palcoscenico delle finali nazionali dei campionati ESL Vodafone Championship di League of Legends e Clash Royale e del Campionato nazionale Playstation, che si giocherà su Tom Clancy’s Rainbow Six: Siege e Crash Team Racing Nitro Fueled. Nel corso dell’evento si svolgerà inoltre una tappa di preselezione della eNazionale e-foot per conquistare l’ambita maglia azzurra che rappresenterà l’Italia agli eEuro 2020.
Tutti i visitatori del festival avranno inoltre la possibilità di partecipare ai tornei gratuiti organizzati all’interno di un’area allestita con 150 console PlayStation 4, sulle quali potranno sfidarsi a titoli come Fortnite, PES, FIFA20, Call of Duty, Crash Team Racing e altri ancora. Ad animare i palchi della manifestazione, infine, ci saranno show e showmatch con alcuni tra i principali Influencer del nostro paese.

Il gruppo di popolari youtuber conosciuti come “Mates” (in foto) saliranno sul palco dell’EsportFest sabato 7 novembre, mentre il giorno successivo sarà il turno del pro-player Giorgio “Pow3r” Calandrelli.

Leggi anche