Home Arcade News

PS5 potrebbe far girare tutti i vecchi giochi PlayStation?

Una console che guarda al futuro ma anche al passato e alla sua lunga storia: secondo un insider, la nuova macchina potrebbe essere retrocompatibile con tutti i giochi delle versioni passate

ulla carta la retrocompatibilità è una figata, ma quanti sono davvero disposti a rigiocare un titolo della prima PlayStation senza miglioramenti grafici? In foto: Tomb Raider (1996).

PlayStation 5 è la macchina del futuro di Sony ma secondo alcune voci di corridoio alle quali si è aggiunta di recente anche quella dell’insider Patrick Klepek, sarà anche una console che guarderà indietro verso il suo ricco passato iniziato nel 1994, quando fu lanciata la prima Playstation.
Nell’ultimo podcast di Waypoint Radio (più precisamente al minuto 56) Keplek afferma: “Tutto quello che ho sentito su PS5, e mi riferisco a due anni fa, faceva riferimento a un’enfasi sulla ‘storia’ e sul fatto che non sarà solo concentrata sul futuro ma anche sul passato. Questo significa che potremo giocare molti di quei giochi [del passato]”.

L’affermazione sembra alludere alla possibilità che la retrocompatibilità della nuova console, della quale ormai si parla da mesi, non si fermerà solo PlayStation 4 ma potrebbe riguardare anche le sue illustri antenate.
Ma c’è anche un’altra possibilità, ossia che una moltitudine di vecchi giochi PlayStation siano resi disponibili attraverso il catalogo di PlayStation Now, che al momento di fatto conta già 700 titoli comprese moltissime vecchie glorie. Questa seconda opzione a prima vista sembrerebbe economicamente più vantaggiosa per Sony, ammesso però che il servizio – che finora ha raccolto poco più di 700 mila utenti in 5 anni – decolli.

Il catalogo di PlayStation Now offre già una discreta selezione di titoli uscite sui vecchi modelli di PlayStation.

Leggi anche