Home Arcade News

Pokémon Spada e Scudo vende a palate, in barba a tutto e a tutti

Le polemiche non fermano l'ultimo titolo di Game Freak che in soli dieci giorni è riuscito a totalizzare vendite maggiori di quelle realizzate dal suo predecessore in un anno

In Giappone Pokémon Spada e Scudo ha venduto due milioni di copie in una settimana, un terzo dell’intero mercato mondiale.

Nel bene o nel male, purché se ne parli. Così recita una famosa massima nota soprattutto ai pubblicitari e valida più che mai nel polemico mondo di Internet. A pochi giorni dall’uscita di Pokémon Spada e Scudo vi avevamo parlato delle polemiche che avevano travolto il gioco e dei contenuti leakati da alcuni data miner che sono andati a creare una situazione del tutto nuova da affrontare per lo studio di sviluppo Game Freak. Credete che questo sia bastato ad affossare le vendite del gioco? Assolutamente no. Pokémon Spada e Scudo, al contrario, ha avuto il lancio migliore di ogni altro capitolo della serie, che è un po’ come dire che un miliardario ha vinto alla lotteria. Ogni episodio del franchise, infatti, viene da sempre accolto con cifre a sei zeri nei negozi, ma qui parliamo di 6 milioni di copie vendute in una settimana, quasi un milione al giorno.

Di queste, 1.740.084, per la precisione, sono le copie fisiche, che hanno superato nel breve arco di tempo in questione il risultato totalizzato dal precedente Pokémon: Let’s Go Pikachu e Let’s Go Evee! in un anno intero. Bisogna puntualizzare che il titolo in questione rappresenta uno spin-off molto limitato rispetto ai giochi principali della serie, ma anche guardando ai dati di Pokémon: Sole e Luna, uscito nel 2016 per Nintendo 3DS, i suoi 16.17 milioni di copie sembrano quasi poche pensando alla cifra che Spada e Scudo potrebbe raggiungere nei prossimi anni.