Home Arcade News

PlatinumGames riceve investimenti da Tencent

Lo sviluppatore di Bayonetta e di Astral Chain ha stretto una nuova partnership con il colosso cinese che gli permetterà di produrre i propri giochi conservandone i diritti

La partnership con Tencent permetterà inoltre a PlatinumGames di espandere notevolmente le proprie possibilità di penetrazione nel ricco ma difficile mercato cinese.

PlatinumGames ha annunciato di aver ricevuto un investimento da Tencent, della cui portata tuttavia non si conoscono i dettagli. Secondo le dichiarazioni del presidente Kenichi Sato, la nuova partnership con il gigante del gaming cinese «non avrà effetti sull’indipendenza della compagnia» ma i fondi saranno utilizzati per espandere il business «dallo sviluppo dei videogiochi alla pubblicazione autonoma». D’altra parte l’idea era già nei piani di Platinum da diverso tempo e proprio lo scorso maggio il capo dello studio Atsushi Inaba aveva dichiarato che nel 2019 sarebbero state gettate «nuove basi» per il futuro dell’attività.

Per produrre i propri giochi finora Platinum ha sempre fatto affidamento su publisher esterni. È il caso dei titoli del passato ma anche quelli attualmente in sviluppo, come Babylon’s Fall, finanziato da Square Enix, o Bayonetta 3, in mano a Nintendo. Tuttavia, lo sviluppatore ha di recente sostenuto di avere almeno due progetti originali non ancora annunciati ed è quindi probabile che questa nuova infusione di capitale dia modo di portarli a compimento senza dover ricorrere all’aiuto di soggetti esterni.

Altre notizie su:  platinumgames tencent