Home Arcade News

Non sarà solo la forza a scorrere su Steam

Emergono nuovi e succosi dettagli sull'accordo di distribuzione tra EA e Valve: una questione meno banale di quanto possa sembrare

Quale titolo migliore per celebrare l’inizio di una nuova partnership di un gioco dedicato a Star Wars?

Una delle notizie più importanti della giornata di ieri riguarda la rinnovata partership tra Electronic Arts e Valve, che riporterà su Steam i titoli della casa statunitense. La collaborazione non si esaurirà ovviamente all’attesissimo Star Wars Jedi: Fallen Order, la cui uscita è prevista per il 15 novembre, ma riguarderà anche una porzione sempre crescente della produzione EA. Un post pubblicato sul sito ufficiale sottolinea come il catalogo di titoli a disposizione sia destinato ad ampliarsi nei prossimi mesi, con giochi quali The Sims 4 e Unravel Two. Inoltre, titoli con una spiccata componente multigiocatore come Apex Legends, FIFA 20 e Battlefield V saranno lanciati nel corso del 2020, con la (graditissima) possibilità di cross-play tra gli utenti Steam e quelli Origins.

Per fornire un vero e proprio “pacchetto completo”, a partire dalla prossima primavera, anche l’abbonamento EA Access sarà disponibile su Steam. Purtroppo allo stato attuale non sono disponibili informazioni dettagliate per quanto riguarda la data di lancio, il prezzi e la tipologia dell’offerta, per un servizio che rappresenta una novità assoluta per la piattaforma Valve.

Il catalogo di titoli EA disponibili su Steam è destinato ad ampliarsi già nei prossimi mesi.

 

Leggi anche