Home Arcade News

Nintendo Switch Pro arriverà a metà di quest’anno?

Sembra che Nintendo sia entrata in contatto con i fornitori di componenti per iniziare la produzione di una versione migliorata della sua ultima console, in previsione di un lancio nell’anno in corso

Cartucce più capienti, supporto alla risoluzione 4K e, ovviamente, un comparto hardware migliorato. Queste sono le previsioni degli analisti per Nintendo Switch Pro.

Si fanno sempre più insistenti e attendibili le voci per cui il lancio di un nuovo modello di Switch sarebbe nei piani di Nintendo per quest’anno. Dopo Switch Lite, la versione più economica e solo portatile della console arrivata lo scorso settembre, stavolta sarebbe il turno di Nintendo Switch Pro… o qualcosa del genere. Il primo a parlare in maniera convinta delle future intenzioni di Nintendo è stato il reporter del Wall Street Journal Takashi Mochizuki, che nell’agosto del 2019 già sosteneva l’arrivo di un ulteriore modello di Switch per allungare il ciclo di vita della macchina. Oggi, secondo un nuovo report della rivista Digitimes, sembra che la prossima Switch entrerà in produzione alla fine di aprile per essere lanciata a metà del 2020. La notizia arriverebbe da alcune fonti (rigorosamente anonime) in contatto con i fornitori dei componenti hardware di Nintendo, gli stessi che avrebbero rivelato l’esistenza di Switch Lite prima dell’annuncio ufficiale.
Secondo le recenti previsioni dell’analista di Kantan Games Dr. Serkan Toto, Nintendo lancerà «Switch Pro» quest’anno al prezzo di 399 $. Lo stesso sostiene che il periodo più probabile per l’uscita è quello estivo, così da contrastare l’arrivo delle console di prossima generazione da parte della concorrenza e, come sempre, ad accompagnare la nuova console potrebbe esserci un gioco Nintendo di forte richiamo. Pensare a The Legend of Zelda: Breath of The Wild 2 è sperare troppo?

Secondo le fonti di Digitimes, la scocca della nuova console non sarà di plastica come nei modelli già esistenti ma di alluminio.