Home Arcade News

Nel 2020 arriva la MTV dei videogiochi

Due ex veterani dell’industria danno vita a un canale televisivo dedicato dove troveranno spazio le ultime novità, gli influencer, i videogiocatori gli sviluppatori e, ovviamente, gli eSport

Lo scopo dei due fondatori è quello di alzare il livello per portare l’intera industria “fuori dalle camerette e tra le masse”.

Un canale televisivo ispirato ai tempi d’oro di MTV ma incentrato sui videogiochi in tutte le loro declinazioni, compresi gli eSport. È il proposito di VENN, una nuova compagnia lanciata con un investimento iniziale di 17 milioni di dollari e fondata da Ariel Horn, veterano di Riot Games, e Ben Kusin, figlio di uno dei cofondatori di GameStop ed ex direttore generale della divisione nuovi media di Vivendi Games.
L’idea è quella di far convergere verso un unico canale tematico un’offerta ampia, variegata ed estremamente frammentata com’è quella dell’attuale panorama dei contenuti legati al mondo videogiochi, fruibile quasi esclusivamente attraverso Internet in maniera capillare ma disomogenea. Dagli influencer ai pro-player, passando per i video di gameplay, le presentazioni dei nuovi giochi, le ultime notizie del settore e ovviamente i grandi eventi eSportivi: VENN, acronimo di Video Game Entertainment & News Network, si propone come una visione d’insieme a 360 gradi sul mondo dell’intrattenimento videoludico.

Il progetto ha come data di lancio il 2020 e, oltre ai due fondatori, vede coinvolti come investitori diverse figure di spicco dell’industria tra cui Mike Morhaime (cofondatore di Blizzard Entertainment, del quale è rimasto alla guida per 27 anni fino all’abbandono di pochi mesi fa) e il cofondatore di Twitch, Kevin Lin.
“I videogiochi continuano a definire la cultura dei giovani di oggi. Streamer, caster, creatori di contenuti, atleti di eSport: queste sono le nostre nuove celebrità”, ha dichiarato Kusin. “VENN darà a questa generazione una casa a lungo attesa e un cuore pulsante, con studi di trasmissione da costa a costa e un pubblico dal vivo, alti valori di produzione, un’offerta lineare 24 ore su 24 per sette giorni alla settimana e un formato nuovo e coinvolgente, che punta a elevare e a promuovere un tipo di cultura notoriamente trascurata dai canali tradizionali”.

Influencer come Ninja, Tfue e Pewdiepie vantano milioni di iscritti sui loro canali, che rappresentano la stragrande maggioranza del pubblico delle nuove generazioni. In foto: Tyler “Ninja” Blevins.

Leggi anche