Master of Magic, il ritorno della leggenda | Rolling Stone Italia

Home Arcade News

Master of Magic, il ritorno della leggenda

Slitherine annuncia di aver acquisito i diritti di uno dei più apprezzati franchise strategici della storia. E fa sognare milioni di fan

Dalla gestione delle risorse, alla scelta e produzione di unità, passando per tonnellate di combattimenti a colpi di magia: Master of Magic ha tutte le carte in regola per diventare un successo anche al giorno d'oggi.

Gli amanti della strategia più raffinata, e con qualche lustro di gioco sulle spalle, ricorderanno di sicuro il leggendario Master of Magic. Sviluppato nel lontano 1994 dalla misconosciuta Simtex, e pubblicato dalla nota Microprose di Sid Meier, si trattava di un titolo strategico “4x” nel quale il giocatore impersonava un mago alla conquista di non uno ma addirittura due mondi connessi tra loro. Nel corso degli anni si è molto vociferato di un possibile sequel, ma le uniche sortite del titolo sul mercato moderno sono state delle semplici ri-edizioni. 

Slitherine, casa specializzata proprio in titoli strategici e wargame, annuncia oggi di aver acquisito i diritti di Master of Magic da Atari, che si era impossessata nel frattempo del brand. Non è ancora tempo di annunci, ma è chiaro che Slitherine, a questo punto, vorrà sfruttare per bene questa acquisizione, un po’ come ha fatto con Panzer Corps e come farà con Fantasy General, la cui uscita è prevista per quest’anno. 

Appena uscito, nel 1994, Master of Magic fu criticato per i diversi bug di cui soffriva. Un aggiornamento correttivo, uscito l’anno seguente, li risolse tutti, consacrando il titolo come uno dei migliori strategici della storia.