Home Arcade News

Konami lavora a un RPG strategico intitolato Solomon Program

Dopo un lungo periodo di stallo, la famosa compagnia giapponese dà nuovi segni di vita e sembra voler tornare alla ribalta nell’industria dei videogiochi

Solomon Program sembra rivolto a un pubblico adolescente, ma si tratta del primo progetto originale di Konami per console da diversi anni a questa parte.

Nel 2015, il destino di Konami nel mondo dei  videogiochi per console e PC sembrava segnato: la rottura di Hideo Kojima, con susseguente cancellazione del progetto di Silent Hills e declino del franchise di Metal Gear Solid, ha tracciato un inevitabile «prima» e «dopo» nella storia della compagnia giapponese. Nel 2019 però abbiamo tutti assistito a sorpresa alla felice rinascita di PES e adesso, per la prima volta in diversi anni, Konami torna ad annunciare una nuova proprietà intellettuale in sviluppo per Nintendo Switch.

Solomon Program, questo il titolo giapponese del gioco, è un RPG strategico in stile Pokémon, ovvero con tanti mostriciattoli da catturare e addestrare per poi farli combattere tra loro. L’annuncio è stato fatto attraverso la rivista giapponese Monthly CoroCoro Comic, dove sono comparse anche alcune prime immagini che per estetica ci ricordano altri franchise della compagnia come Yu-Gi-Oh! e Digimon. Oltre al gioco in Giappone verrà pubblicato in contemporanea anche un manga, a riprova del fatto che Konami sembra puntare discretamente su questa nuova proprietà intellettuale. Una demo sarà distribuita sempre in terra nipponica a partire dal 17 gennaio per i lettori del supplemento MiraCoro Comic, il che ci dice che il gioco non dovrebbe essere molto lontano dall’uscita definitiva.
Speriamo che questi segnali lanciati da Konami siano l’indice di un ritorno alla pubblicazione su console in grande stile.

Questo mostro dovrebbe accompagnare la protagonista del gioco, chiamata Beta, e ci dà un’idea generica dello stile del progetto.