Home Arcade News

In GTA Online apre i battenti un vero casinò

Il nuovo, gigantesco aggiornamento del gioco introduce il Resort Diamond, una struttura di lusso dotata di tutti i comfort per ricconi virtuali

Non possiamo certo dire che Rockstar non sappia come vendersi.

GTA Online, ancor più della sua controparte single player, GTA V, è una vera e propria macchina da soldi che da oltre cinque anni continua a macinare successi. Non stupisce allora che Rockstar Games abbia deciso di concentrare tutte le proprie attenzioni e risorse su questa prolifica gallina dalle uova d’oro, alla quale ormai vengono destinati tutti gli aggiornamenti. Alcuni dataminer infatti hanno scoperto che gli sviluppatori prevedevano inizialmente di pubblicare dei DLC single player per il gioco, tra cui una nuova mappa per un’apocalisse zombi e una serie di rapine nei casinò in stile Ocean 11.

Le sale da gioco comunque alla fine sono arrivate lo stesso, ma ovviamente in GTA Online, dove ha appena aperto i battenti Il Casinò e Resort Diamond. L’enorme aggiornamento introduce diverse nuove attività ed è sostanzialmente un simulatore di Riccanza che ci farà provare l’esperienza da brivido del lusso sfrenato e della vita da VIP restando poveramente seduti sul divano in ecopelle del modesto soggiorno di casa nostra. Al di là però delle attività in stile life simulator, che includono l’arredamento del proprio attico e l’andare in giro a fare shopping, ce ne sono anche alcune che potrebbero far discutere.
Il nuovo casinò di GTA Online consente infatti di cimentarsi con svariati giochi come il poker, il blackjack, la roulette le slot machine e persino di scommettere sulle corse dei cavalli virtuali. Per dedicarsi a ogni attività bisognerà puntare un certo numero di fiches che a loro volta andranno acquistate attraverso la valuta virtuale del gioco (i GTA$) che si ottiene spendendo… soldi reali. Cosa cambia allora rispetto al vero gioco d’azzardo? In realtà diverse cose: la prima è che non si vincono soldi veri a fronte delle puntate nel casinò ma solo beni virtuali utilizzabili in gioco, la seconda è che sia le fiches sia i GTA$ possono essere anche ottenute in altri modi non a pagamento, come per esempio girando la ruota della fortuna nell’atrio del locale.
Tuttavia, in un periodo in cui il dibattito sulle microtransazioni e le cosiddette loot box (scatole premio) è più acceso che mai, anche di questo aggiornamento potrebbe finire sotto i riflettori.
Per scoprirne infine tutti dettagli e le novità, vi rimandiamo al sito ufficiale.

 

Leggi anche