Home Arcade News

Il prossimo Bioshock potrebbe essere online?

Un annuncio di lavoro dello studio 2K Novato suggerisce che il nuovo capitolo della serie di sparatutto in prima persona potrebbe avere la struttura di un servizio live

BioShock 2 (in foto) è stato l’unico capitolo della serie ad avere una componente multiplayer, per quanto all’epoca si trattasse di qualcosa di molto diverso dai giochi online di oggi.

Ci sono parecchi motivi per credere che un nuovo capitolo di Bioshock sia in sviluppo. Il primo è l’affidabile testimonianza di Jason Schreier, giornalista e insider del settore che tempo fa, parlando della nascita del nuovo studio 2K Novato, aveva anche rivelato il fatto che stesse sviluppando un nuovo Bioshock.
Oggi, un annuncio di lavoro pubblicato proprio dall’azienda sembra fornire diverse nuove informazioni sul progetto. Nello specifico, 2K Novato starebbe cercando un responsabile che si occuperà dei contenuti destinati all’endgame, ossia la fase di gioco che viene dopo la conclusione della storia principale, lasciando intendere che, rispetto ai capitoli passati, questo nuovo episodio dovrebbe essere meno dipendente dalla componente narrativa. Nel testo dell’offerta lo studio non lesina i dettagli: “Nel gioco che stiamo facendo la storia arriverà a una sua conclusione. Il mondo, al contrario, è qualcosa che stiamo progettando per restare vivo e coinvolgente anche a conclusione dell’arco narrativo. Perché ciò sia possibile, vogliamo costruire una serie di sistemi, missioni e possibilità di sviluppo del personaggio che diano ai nostri appassionatissimi fan dei contenuti sempre nuovi, seguendo il modello dei servizi online”.
Insomma, le idee di Novato sembrano abbastanza chiare, bisogna solo vedere se gli appassionatissimi fan di BioShock apprezzeranno questo cambio di rotta.

Anche se Irrational Games non esiste più, il creatore della serie Ken Levine è al lavoro su un nuovo titolo dello stesso genere di Bioshock con il suo nuovo studio Ghost Story Games.

Leggi anche