Home Arcade News

Il Manchester United denuncia Football Manager

Il club inglese va contro Sega e Sports Interactive per questioni legate al suo marchio

La speranza è che la querelle si fermi nelle fasi iniziali, magari con un accordo extra giudiziario.

Football Manager non è un gioco, è lo standard de facto nell’ambito della simulazioni manageriali di calcio, e nel corso degli anni ha saputo ritagliarsi i suoi tanti fan (parliamo di oltre un milione di copie vendute all’anno) per una cura dei dettagli senza eguali. Stupisce, dunque, apprendere che, dopo oltre 15 anni (che diventano molti di più se consideriamo il precedente Championship Manager), Sports Interactive, suo sviluppatore, incappi in una grana come questa: il Manchester United, infatti, l’avrebbe denunciata per aver infranto alcune clausole relative al marchio registrato. A detta del club, questo sarebbe stato utilizzato estensivamente all’interno del gioco. Viene a pensar,e a questo punto, ben più di quanto accordato. 

Inoltre, nel gioco si sarebbe utilizzato un logo semplificato, e non la versione ufficiale. Sega, che è proprietaria di Sports Interactive e dunque anche della serie di videogame, risponde che è dal 1992 che c’è un rapporto di collaborazione con il club e che mai erano sorti problemi di questo tipo. Aggiungendo che, nel tentativo di bloccare l’utilizzo inappropriato del suo brand in giochi che non ne detengono i diritti, il Manchester United ha di fatto limitato anche la libertà di utilizzarlo liberamente anche in quei titoli autorizzati a farlo. Tra cui, appunto, Football Manager.

Vi terremo informati su eventuali sviluppi.