Home Arcade News

I giovani preferiscono i videogame al sesso

Secondo una professoressa della San Diego University streaming e videogame sono tra le cause dell'astinenza da sesso degli under 30

Il 28% dei ragazzi tra i 18 e i 30 anni non ha fatto sesso negli ultimi 12 mesi. Rivalutiamo la camporella.

Una giornata è fatta di 24 ore, una settimana di 7 giorni (e ok, non ci sono più le mezze stagioni, del resto pare già inverno), quindi il tempo che si dedica a determinate attività influisce su quello da dedicare ad altre. Per esempio il sesso. Stando a una ricerca condotta dal The Washington Post, e riportata da Daily Star, il 28% dei maschietti under 30 dichiara di non aver avuto rapporti sessuali nell’ultimo anno. La percentuale scende al 18%, invece, tra le donne. Un numero piuttosto significativo, che Jean Twenge, professoressa di psicologia della San Diego University, spiega col fatto che buona parte dei millennial non vive insieme ma ancora a casa dei genitori. “Quando vivi a casa è meno probabile che porti i tuoi partner sessuali nella tua stanza”, spiega la Twenge. Forse è il caso di tramandare il sacro rito della camporella. 

 

Scherzi a parte, la Twenge spiega il fenomeno anche con la diffusione della tecnologia: “ci sono molte più cose che puoi fare alle 10 di sera, rispetto a 20 anni fa”. E nell’elenco delle attività ricreative e alternative, la professoressa mette in primo piano lo streaming e… i videogame. Ce ne faremo una ragione, Jean. 

 

Leggi anche