Home Arcade News

Ghost Recon Breakpoint si rifà il trucco

Dopo una partenza (molto) a rilento, il titolo Ubisoft punta ad aggiornarsi per riconquistare il cuore dei giocatori.

Ghost Recon Breakpoint ha deluso le aspettative degli appassionati, con lacune che riguardano ogni componente di gioco.

Non tutte le ciambelle riescono con il buco. Nel caso di Ghost Recon Breakpoint, in realtà c’è solo il buco, e manca tutto il contorno. Il titolo Ubisoft è infatti una delusione su tutta la linea, ed è riuscito nella difficile impresa di attirarsi le critiche della community praticamente per ogni scelta stilistica. Dal comparto grafico all’intelligenza artificiale, dalla gestione dei contenuti alla componente economica, nulla è stato risparmiato. Messi di fronte a una debacle di tale portata, gli sviluppatori hanno deciso di rimboccarsi le maniche e, in un lungo post pubblicato sul sito ufficiale, hanno messo nero su bianco quali saranno i prossimi passi.

La tabella di marcia prevede, per iniziare, un doppio aggiornamento di carattere tecnico tra metà e fine novembre, il lancio a dicembre del primo Raid seguito a breve distanza dall’evento live dedicato a The Terminator e la pubblicazione online di un sondaggio che permetterà di esprimere il propria parere e fornire suggerimenti. La nostra opinione? Darsi da fare e farlo in fretta, perché i risultati Ubisoft degli ultimi mesi sono stati piuttosto deludenti.

Riuscire a riportare Breakpoint sulla retta via è un’impresa che richiederà dei mesi e numerosi aggiornamenti.

Leggi anche