Home Arcade News

Fortnite: proviamo a capire quando (e se) tornerà attivo

La sera del 13 ottobre il fenomenale gioco di Epic Games è letteralmente imploso in diretta di fronte a milioni di spettatori che ora attendono solo il suo ritorno

Con un picco registrato di sei milioni di spettatori in diretta su Twitch, l’evento The End di Fortnite è stato uno dei più seguiti della storia dei videogiochi e non solo.

Sono passate ormai più di 36 ore da La Fine di Fortnite, l’evento di cui vi abbiamo parlato ieri in dettaglio  e che ha lasciato milioni di giocatori (e non solo) a bocca aperta e incollati allo schermo per ore a fissare l’immagine di un buco nero (nonché a tentare di decifrare criptiche sequenze di messaggi in codice).
Che l’evento sia una geniale trovata di marketing per lanciare una nuova stagione del gioco – presumibilmente il “Capitolo 2” di cui si vocifera da qualche giorno – sembra abbastanza scontato e nessuno può seriamente credere che Epic Games abbia semplicemente deciso di farla finita qui con la sua gallina dalle uova d’oro, con tanti bei saluti ai futuri milioni di dollari che potrebbe ancora incassare. Ammettendo quindi che si tratta solo di un’interessante fase di transizione, la vera domanda è: quand’è che Fortnite tornerà a essere di nuovo attivo?
In rete girano diverse speculazioni, e com’è tipico in questi casi ognuno ha una sua teoria e un cugino che lavora in Epic che gli ha rivelato l’unica e sola vera data di riferimento. Ma se c’è qualcuno a cui vale la pena dar retta questo è senza dubbio il al dataminer Lucas7Yoshi, famoso nella scena per aver anticipato moltissimi degli eventi a tema in arrivo nel gioco. L’ultima delle rivelazioni pubblicate sul suo profilo di Twitter è quella della presenza di una linea di codice all’interno del gioco che imposterebbe la fine dell’evento The End alle sei di mattina di domani, mercoledì 16 ottobre EST; mezzogiorno nel nostro fuso orario.
La data sembra molto plausibile se si considera anche il fatto che, da sempre, il mercoledì è il giorno ufficiale in cui Fortnite riceve aggiornamenti. Va però notato che quello stesso codice scovato da Lucas7Yoshi non ha sempre indicato la data di domani, ma in una prima versione faceva invece riferimento a oggi, 15 ottobre. Un caso? Forse. Oppure ancora è possibile che Epic stavolta stia pensando con due mosse in anticipo aggiornando il codice con la data giorno per giorno proprio per confondere gli infallibili dataminer, che finora sono riusciti a prevedere quasi ogni novità del gioco con estrema precisione tranne, appunto, la clamorosa Fine.
Mi sa che torneremo a fissare l’immagine di quel buco nero ancora per un po’.

Un misterioso messaggio in codice viene trasmesso da ore dal buco nero e recita: “Non ero solo. Ci sono altri fuori dal loop. Questo non era stato calcolato. Il punto zero è inevitabile”.

Leggi anche