Home Arcade News

Final Fantasy 7 Remake, qualcuno lo riceverà in anticipo

Square Enix ha annunciato di aver già spedito le copie del suo atteso gioco, in uscita il 10 aprile, ai clienti che lo hanno prenotato in Europa e Australia per evitare ritardi nelle consegne a causa del coronavirus

Ci sono momenti della storia del gioco originale che ormai conoscono tutti, ma a detta di Square Enix il remake dovrebbe includere tante novità, quindi occhio agli spoiler nei prossimi giorni!

Le misure di contenimento della pandemia di coronavirus attualmente in atto in diverse parti del mondo hanno già portato al rinvio di diversi prodotti, come ad esempio l’edizione fisica di Resident Evil 3. Per evitare simili ritardi, Square Enix ha dunque deciso di fare un regalo molto gradito a tutti i fan che hanno prenotato il gioco anticipando la spedizione delle copie retail in Europa e Australia. Per questo motivo, in molti si sono già visti recapitare a casa l’atteso titolo ben prima della data di uscita ufficiale.

A tutti i fortunati che dopo anni di attesa hanno già potuto mettere le mani sul nuovo gioco, la compagnia giapponese ha però chiesto chiaramente di evitare di postare spoiler su Internet in rispetto di chi invece dovrà attendere almeno per i prossimi dieci giorni. «Sappiamo che ci sono degli spoiler potenziali che girano da oltre due decadi – si legge sull’account Twitter ufficiale del gioco – L’originale Final Fantasy VII d’altronde è uscito nel 1997. Ma Final Fantasy VII Remake è un gioco nuovo che cela ancora molte sorprese per tutti. I nostri fan e i giocatori meritano di scoprire l’intera esperienza di persona, quindi chiediamo tutto il sostegno della nostra community in giro per il mondo per far sì che questo sia possibile».
Anche chi nutre la più profonda fiducia nel genere umano sa che evitare gli spoiler su Internet quando esce qualcosa di così atteso è come aggirarsi su un campo minato. Quindi, va bene appellarsi al buon cuore della community di Final Fantasy VII, ma noi vi consigliamo comunque di tenere a mente che potreste imbattervi in qualunque cosa da qui al 10 aprile.