Fallout 76, un nuovo pass in abbonamento fa sbroccare i fan | Rolling Stone Italia

Home Arcade News

Fallout 76, un nuovo pass in abbonamento fa sbroccare i fan

Bethesda ha attivato un nuovo servizio facoltativo per il suo gioco che permette di ottenere bonus e un server privato pagando una somma mensile, e la cosa non è andata giù a tutti

Tra i bonus offerti dal pass c’è anche una cassa di rottami dallo spazio illimitato per le creazioni.

Fallout 76 torna a far incazzare il suo pubblico, stavolta per via dell’aggiunta del pass in abbonamento “Fallout 1st” che permette agli utenti di ottenere oggetti, bonus e sconti esclusivi nonché la disponibilità di un server privato per giocare con i propri amici. Il servizio non è particolarmente economico dal momento che la quota mensile è di 14,99 €, oppure 119,99 € se si opta per una sottoscrizione annuale, cosa che i giocatori non hanno accolto positivamente riversando le loro lamentele, come spesso accade in questi casi, soprattutto su Reddit.
Il tempismo di Bethesda è stato inoltre criticato perché la notizia si è incrociata con quella del posticipo al 2020 dell’atteso aggiornamento Wastelanders (in cui qualcuno ha visto più di che una semplice coincidenza), e il lancio di The Outer Worlds, che di certo rappresenta il concorrente più temibile per Fallout 76. Il video dove lo YouTuber AngryJoe sbrocca leggendo l’annuncio del nuovo pass è diventato virale nel giro di poche ore, e anche il critico e influencer britannico Jim sterling ha ironizzato fortemente sulla scelta di Bethesda di rimandare un contenuto gratuito per proporne a pochi giorni di distanza uno a pagamento. Non proprio una strategia di marketing azzeccata, bisogna dire.

L’aggiornamento Wastelanders è molto atteso dai giocatori perché introdurrà nel mondo di gioco i PNG e nuovi tipi di interazione, come i dialoghi a scelta multipla.

Altre notizie su:  bethesda fallout