Home Arcade News

ESL Vodafone Championship, partita l’edizione primaverile

Il torneo più longevo di Italia riparte con la sua 18 stagione. Sono attualmente in corso le qualificazioni online per Counter Strike: Global Offensive, Clash Royale e Brawl Stars

Le fasi di qualificazione termineranno il 24 febbraio per dare il via alla stagione regolare.

Sono iniziate da poco le fasi di qualificazione per la nuova stagione dell’ESL Vodafone Championship, la diciottesima, per la precisione. I 3 giochi selezionati per questa edizione sono: Counter Strike: Global Offensive, Clash Royale e Brawl Stars, novità assoluta del 2020. La decisione di inserire un secondo titolo mobile nell’ambito della competizione è stata presa da ESL Italia dopo aver consultato l’ultimo Rapporto sugli eSport in Italia realizzato da AESVI/Nielsen, che racconta di un paese in cui l’81% degli utenti dichiara di videogiocare su smartphone. È sempre notizia di quest’anno, inoltre, che League of Legends purtroppo non farà più parte del circuito EVC. La ragione sarebbe il mancato raggiungimento di accordi con il publisher del gioco, Riot Games.

Euronics continuerà a essere partner ufficiale dell’evento, mentre le finali nazionali saranno ospitate dal Comicon di Napoli, che si terrà 30 aprile al 03 maggio 2020. In palio un montepremi complessivo di 20.000 €.
È possibile seguire le dirette streaming delle partite dal martedì al giovedì sul canale Twitch di ESL Italia e consultare il calendario degli eventi con tutti gli aggiornamenti sul portale ufficiale ESL Gaming Pro.

Brawl Stars è la novità di quest’anno. Dopo il banco di prova del Lucca Comics & Games lo scorso novembre, ESL si è convinta a inserirlo nel suo evento principale.

 

Altre notizie su:  clash royale counter strike esport