Home Arcade News

Due ragazzini vincono la Fortnite World Cup e diventano milionari

A nemmeno 18 anni, si aggiudicano le finali di coppia nei campionati del mondo del popolarissimo battle royale portando a casa 3 milioni di dollari

Sarà l’età, ma i due vincitori ancora non sembrano consapevoli della portata del loro successo e per ora dichiarano che pensano solo a rifarsi il computer.

Anche quest’anno la World Cup di Fortnite che si sono tenuti a New York nel corso del weekend hanno riservato forti emozioni, come ad esempio quella che devono aver provato Emil “Nyhrox” Bergquist Pedersen e David “Aqua” Wang alzando il trofeo del torneo di coppia del popolare evento, mentre realizzavano di essere appena diventati milionari.
I due semisconosciuti ragazzini europei non sono neanche maggiorenni: hanno infatti rispettivamente 17 e 16 anni, ciononostante sono riusciti a sconfiggere gli altri 49 team in gioco, molti dei quali provenienti da famose organizzazioni attive da anni nel mondo dell’eSport tra le quali il famoso FaZe Clan.
Nyhrox e Wang hanno invece alle spalle una piccola realtà chiamata Cooler eSport e non erano certo tra i favoriti nei pronostici.

Più in generale, si può dire che le coppie che hanno preso parte alla World Cup di quest’anno sono state in gran parte formate da giovani e giovanissimi (l’età minima per iscriversi è 13 anni), con un’età media dei partecipanti che si aggirava intorno ai 16 anni. Ma anche nella finale in singolo era presente un baby campione, parliamo del 14enne Kevin ‘MRKN Kawzmilk’ Tellez-Torres che tuttavia si è visto soffiare la vittoria da Kyle “Bugha” Giersdorf, 16 anni, statunitense, vincitore di 3 milioni di dollari.

Nei tornei riservati alle celebrità del mondo dello streaming hanno invece trionfato i pro player Airwaks e RL Grime battendo, tra gli altri, i popolarissimi campioni in carica dello scorso anno: Ninja e Marshmello.
In totale, il montepremi in palio della World Cup contava 30 milioni di dollari e a partecipare alle qualificazioni, che si sono tenute nelle scorse 10 settimane in giro per il mondo, sono stati quasi 40 milioni di giocatori.

Il campionato mondiale si è giocato all’Arthur Ashe Stadium di New York che conta quasi 24 mila posti e ha registrato il tutto esaurito.

Leggi anche