Home Arcade News

DICE Los Angeles, Vince Zampella è il nuovo capo dello studio

L’azienda cambia vertice dando il benvenuto al cofondatore di Respawn Entertainment, che si prepara a rivoluzionarne l’immagine per produrre giochi originali

Con il contributo che ha dato alla nascita e al successo di studi come Infinity Ward e Respawn Entertainment, Zampella è sicuramente una delle figure più riconosciute dell’industria.

Vince Zampella, è uno dei nomi più conosciuti nell’industria dei videogiochi. In passato era tra i leader di Infinity Ward alle prese con la serie di Call of Duty e poi lo abbiamo visto – dopo la turbolenta rottura con Activision nel 2010 – fondare Respawn Entertainment insieme al collega Jason West, per dar vita a prodotti di successo come la serie di Titanfall, Apex Legends e il recente Star Wars Jedi: Fallen Order. Ora, mentre Respawn è impegnata, tra le altre cose, nel recupero della serie di Medal of Honor, Zampella ha deciso di imbarcarsi in una nuova avventura alla guida della semi-sconosciuta DICE Los Angeles.

Mentre in molti conosceranno lo studio DICE con sede a Stoccolma, responsabile del franchise di Battlefield, la sussidiaria losangelina finora ha sempre lavorato nell’ombra, fornendo supporto allo sviluppo dei titoli della parent company svedese. Con l’arrivo di Zampella però la situazione è destinata a evolversi.
«Probabilmente cambieremo nome», ha dichiarato al Los Angeles Times. «Vogliamo una nuova immagine e che le persone pensino “Questo è un posto dove andare per dare vita a qualcosa di nuovo”. Credo che [DICE L.A.] fosse conosciuta solo come studio di supporto di DICE Stockholm. Immagino che rinnovare il brand sia importante per dire alle persone “Ehi! Venite a lavorare qui. Faremo cose straordinarie”».

Nel nuovo assetto, lo studio sarà indipendente sia da DICE che da Respawn e lavorerà su un progetto proprio non ancora annunciato ma apparentemente ambizioso: «L’industria sta cambiando – ha aggiunto Zampella – e noi abbiamo l’opportunità di essere in prima linea. È eccitante l’idea di affrontare nuove sfide come questa di DICE L.A., ora sotto la mia guida. Voglio mettermi alla prova. Voglio fare qualcosa di ancora più grande e divertente».

Zampella non lascerà Respawn ma sa che le proprietà dello studio sono in buone mani. Stig Asmussen, per esempio, si occupa dei progetti dalla forte componente narrativa come Star Wars Jedi: Fallen Order (in foto).