Home Arcade News

Destiny 2 fa il botto su Steam mentre Bungie si prepara a espandersi

Con un picco di 220.000 giocatori contemporanei, il gioco debutta alla grande sulla piattaforma di Valve e inaugura una nuova era per il suo sviluppatore

E così Destiny 2 ci accompagnerà anche nella prossima generazione di console.

Non c’è dubbio che per Destiny 2 sia iniziata una nuova vita successivamente al divorzio dello sviluppatore Bungie con il publisher Activision. Tutti quelli che ne avevano annunciato la morte prematura dovranno dunque ricredersi: il gioco ha debuttato su Steam registrando nel giro di poche ore un picco di ben 220.000 giocatori online in contemporanea dimostrando che il franchise al momento gode di ottima salute.
Il successo dipende certamente anche dal lancio in concomitanza della nuova versione gratuita “Nuova Luce” che offre il contenuto di base del gioco con la possibilità di acquistare a parte le diverse espansioni.
In un messaggio alla community lo studio scrive: “Nel corso del 2019 abbiamo sviluppato e condiviso una visione più chiara di Destiny, come mai fatto prima. Realizzeremo finalmente quel Destiny 2 che abbiamo sempre voluto: un mondo che voi e i vostri amici potrete cambiare in maniera significativa e in cui potrete creare i vostri ricordi. Il 1° ottobre è il primo passo della nuova vita di Destiny 2. Non è solo il prossimo capitolo di Destiny 2, è il nostro capitolo. E ci stiamo solamente riscaldando”.
Ma il futuro di Bungie non è solo Destiny, perché di recente il CEO Pete Parsons ha rivelato a IGN l’intenzione di diventare una delle “migliori compagnie dedicate all’intrattenimento entro il 2025”. Un vero e proprio publisher con diversi franchise all’attivo che punteranno a offrire nuovi mondi ai giocatori, tutti principalmente incentrati sull’online.

La visione a lungo termine di Bungie è quella di avere altri universi simili a quelli di Destiny dove poter “costruire nuove amicizie”.

Altre notizie su:  bungie destiny destiny 2