Home Arcade News

Cliff Bleszinski ci ripensa e torna sulla scena?

Solo qualche settimana fa il leggendario game designer diceva meraviglie della sua nuova vita lontano dai videogiochi, ma oggi dice di avere un progetto che non riesce proprio a togliersi dalla testa...

Tra un’autobiografia e un musical, CliffyB continua a sognare gameplay e poligoni.

È passato poco più di un mese da quando Cliff Bleszinski si faceva vivo su Facebook per raccontarci di quanto fosse felice, sereno e soddisfatto della sua nuova vita lontano dal tumultuoso mondo dei videogiochi.
Ma si sa che il lupo perde il pelo ma non il vizio, e se hai dedicato ben 25 anni della tua carriera professionale a qualcosa che ami, raggiungendo dei traguardi importanti e una popolarità che pochi altri possono vantare, non è che dall’oggi al domani puoi reinventarti produttore di musical o scrittore come se nulla fosse.
E infatti l’istinto da game designer è tornato a farsi sentire, nello specifico sottoforma di un’idea per un gioco che Cliffy  dice di “non riuscire proprio a togliersi dalla testa”.
“Davvero credevo di aver chiuso – confessa su Twitter – ma poi questo stupido cervello torna ad attivarsi”. Ci tiene inoltre a precisare che il gioco che ha in mente non è “un fottuto battle royale” (grazie al cielo!) e che, se deciderà di realizzarlo, sarà qualcosa di “modesto”.
Che altro possiamo aggiungere? Il cervello non ti dà tregua? E tu dagli retta, Cliff!

L’avventura di Boss Key Productions, lo studio di Bleszinski, e del suo titolo di debutto LawBreakers purtroppo è durata poco più di un anno.

Leggi anche