Home Arcade News

Beyond Good & Evil 2? Cambierà il mondo dei videogiochi

L’azienda crede fortemente nel progetto e ha appena inaugurato per il suo studio di sviluppo una nuova sede a Montpellier da 12 milioni di euro

Dopo l’annuncio dello scorso anno Ubisoft ha anche mostrato alcuni video di gameplay del gioco, mentre nel 2019 gli aggiornamenti sono stati piuttosto scarsi.

È da molto che non si hanno notizie di Beyond Good & Evil 2, più o meno da quando il team di sviluppo di Ubisoft Montpellier ha annunciato che non sarebbe stato presente all’E3 di quest’anno perché troppo impegnato in una fase cruciale del progetto.
A quanto pare però lo studio di Montpellier nelle ultime settimane ha anche portato a termine un’importante operazione di trasloco presso un nuovo edificio della bella città francese, molto più grande del precedente (circa 4500 mq di estensione) e costato alla casa madre la bellezza di 12 milioni di euro.
Presente all’inaugurazione della nuova sede, il presidente di Ubisoft Yves Guillemot ha colto l’occasione per spendere parole di lode per l’operato dello sussidiaria e per il progetto di Beyond Good & Evil 2 che, stando alle sue parole, “rischia di avere un impatto enorme nel mondo dei videogiochi”.
“Si tratta di uno dei progetti più grandi mai immaginati dalla nostra azienda – ha aggiunto poi Michel Ancel, il famoso game designer a capo dello studio – e forse nell’intera storia dei videogiochi. È imponente per ambizioni ma anche per dimensioni. Un videogioco è come il set di un film: da un momento all’altro finisce e [oltre i suoi confini] non c’è più nulla. La promessa di questo gioco invece è quella di un viaggio senza limiti”.
Gli sviluppatori di Ubisoft Montpellier sono anche concentrati sulla realtà virtuale e sulla prossima generazione di console, oltre a essere al lavoro su un motore grafico proprietario battezzato “Brigitte”. Nella sussidiaria sono già impiegati 350 dipendenti e altri 150 verranno assunti nei prossimi mesi.

Beyond Good & Evil 2 non ha ancora una data d’uscita se non un generico obbiettivo di lancio per il 2020 e che molto probabilmente non verrà rispettato.

 

Leggi anche