Home Arcade News

Bayonetta e Vanquish: spuntano le remaster per Xbox One

Due nuove pagine sul Microsoft Store indicano l’arrivo il prossimo anno delle versioni rimasterizzate dei due portentosi giochi d’azione di Platinum Games

Sia Bayonetta che Vanquish incarnano appieno il concetto di “stylish action game” di cui Platinum Games è sicuramente il portavoce maggiore.

A volte capita che gli store digitali rivelino involontariamente in anticipo dei giochi non ancora annunciati, ma di rado ci capita di assistere a una settimana come questa. Dopo la comparsa a sorpresa sul PlayStation Network della copertina di Resident Evil 3 Remake qualche giorno fa, adesso è dal Microsoft Store che ci arriva la “soffiata” sull’esistenza di ben due remaster per Xbox One di cui non si sapeva nulla: Bayonetta e Vanquish.
Entrambi i giochi sono stati sviluppati da Platinum Games e pubblicati da Sega tra il 2009 e il 2010 per le console della scorsa generazione, e sette anni dopo sono arrivati anche su PC. Mentre Bayonetta ha ricevuto un seguito nel 2014 per Nintendo Wii U e un terzo capitolo dovrebbe essere attualmente in sviluppo per Switch (benché al momento le notizie sullo stato della produzione siano decisamente scarse), di Vanquish purtroppo è rimasto solo il bel ricordo, nonostante dietro al progetto originale ci fosse niente meno che il papà di Resident Evil, Shinji Mikami.
Le descrizioni nelle pagine del negozio digitale ci dicono che entrambe le rimasterizzazioni supporteranno la risoluzione 4K e i 60 frame al secondo (solo su Xbox One X, ovviamente) e usciranno il 18 febbraio del 2020. Sullo store di Microsoft c’è addirittura una terza pagina per un bundle che le contiene entrambi. A questo punto, manca solo il prezzo.

Vanquish è uno shooter iper-adrenalinico con un protagonista veloce come una moto che si sposta scivolando sulle ginocchia.

Leggi anche