Home Arcade News

Amazon è al lavoro su un videogioco de Il Signore degli Anelli

Si tratta di un gioco di ruolo multiplayer e free-to-play basato sulla trilogia di libri di Tolkien

La serie del Signore degli Anelli in produzione per Amzon Prime è ambientata prima delle vicende narrate nei libri.

Amazon Game Studios ha annunciato una collaborazione con Leyou Technologies per sviluppare un nuovo MMORPG free-to-play per PC e console basato sul Signore degli Anelli.
Il gioco sarà ambientato nella Terra di Mezzo così com’è “descritta nella trilogia letteraria”, quindi prenderà ispirazione direttamente dalla fonte originale piuttosto che dalla versione cinematografica di Peter Jackson. Il progetto non avrà inoltre nessun collegamento con la serie TV sul Signore degli Anelli in produzione per Amazon Prime e che è già costata all’azienda 1 miliardo di sterline.
In verità il titolo era già stato annunciato in maniera poco eclatante da Leylou nel 2018, durante la presentazione della sua nuova sussidiaria Athlon Games. E sarà proprio quest’ultima ad affiancare Amazon Game Studios nello sviluppo del progetto, sul quale è stato messo all’opera lo stesso team già al lavoro su New World, una delle IP originali di Game Studios. La squadra è formata da veterani del settore con esperienza nel campo degli MMO che hanno lavorato in passato su progetti come Everquest, Destiny e World of Warcraft. 
“Questa collaborazione combina la tecnologia di Amazon per i videogiochi, il talento per gli MMO degli sviluppatori di Amazon Game Studios e l’esperienza di Leyou con i titoli free-to-play basati sui servizi online,” ha commentato Christoph Hartmann, il vice presidente di Amazon Games Studios.

Sulla carta sembrerebbe tutto molto bello, ma l’annuncio evoca qualche perplessità se pensiamo che, solo un mese fa, dagli stessi Game Studios sono stati licenziati dozzine di dipendenti a seguito della classica “ristrutturazione aziendale”. Una mossa di certo inusuale per uno studio che ha appena messo in forno un progetto così ambizioso. Senza contare che la divisione gaming del colosso americano finora non ha tirato fuori nessun titolo degno di nota. Fatta eccezione per il poco entusiasmante The Grand Tour Game, uscito all’inizio di quest’anno, dei già annunciati New World e Crucible si sono perse praticamente le tracce e finora lo studio ha all’attivo molti più titoli cancellati di quelli effettivamente pubblicati. Come andrà a finire?

Esiste già un MMO per PC sul SdA. È intitolato “Ombre di Angmar” e va avanti dal 2007.

Leggi anche