Home Arcade News

2K Games tornerà a sviluppare giochi su licenza NFL

Il produttore di videogiochi e la National Football League americana hanno annunciato una partnership che ci porterà molti nuovi giochi

L’ultima collaborazione di 2K con la NFL risale il 2004, quando pubblicò ESPN NFL 2K5 (in foto), prodotto da Visual Concepts insieme a Sega Corporation.

Dopo ben 15 anni dall’ultima partnership, 2K Games è tornata a siglare un nuovo accordo di licenza con la National Football League (NFL) per la produzione di diversi giochi in arrivo nei prossimi anni. Il primo titolo è già previsto per il 2021. Per quanto si tratti di un accordo che sta facendo chiacchierare, sembra che non ci siano problemi all’orizzonte per Electronic Arts e la sua serie di Madden, per la quale la licenza NFL rimane intatta.

La partnership con 2K, che è indirizzata allo sviluppo di «esperienze di gioco non simulative basate sul football», è pensata per espandere ulteriormente gli orizzonti della NFL. Il vicepresidente dei pordotti di consumo della lega, Joe Ruggiero, ha così commentato: «Espandere la presenza di NFL nel mondo dei videogiochi è diventato un obiettivo importante per coltivare la nostra nuova generazione di fan. Risvegliare la nostra collaborazione con 2K era il naturale passo da compiere in quest’ottica».
Il presidente di 2K, David Ismailer, ha poi aggiunto che i videogiochi che nasceranno grazie al nuovo accordo saranno «esperienze divertenti, accessibili e social».

Sembra che Electronic Arts possa continuare a dormire sonni tranquilli per ora: il suo ultimo Madden, uscito nel 2019, è il più grande successo della serie.

Leggi anche