TIMGAMES mostra la potenza del 5G nei videogame | Rolling Stone Italia

Home Arcade Focus On

TIMGAMES mostra la potenza del 5G nei videogame

La Milan Games Week è stato il banco di prova ideale per la nuova tecnologia di trasmissione che TIM sta costruendo in tutta Italia

La grande velocità di trasmissione e la bassa latenza sono gli ingredienti perfetti per garantire un'esperienza di gioco fluida ed entusiasmante.

La recente Milan Games Week 2019 è stata l’occasione ideale per provare le potenzialità di TIMGAMES, la piattaforma di “cloud gaming” di TIM che, a due anni dal lancio ufficiale, si rivela sempre più promettente. L’operatore telefonico, che ha creduto così tanto nella kermesse milanese da apporre il suo “powered by TIM” vicino al nome della manifestazione, ha sfoggiato l’ultima evoluzione di TIMGAMES, che ora integra perfettamente il 5G. La nuova tecnologia mobile è considerata uno dei pilastri del futuro prossimo dell’intrattenimento digitale e i videogame sono visti come il terreno più fertile dove mostrarne le potenzialità. Del resto, con velocità superiori ai 10 Gbps e una latenza inferiore al millisecondo, non c’è titolo che non possa essere utilizzato anche in streaming così come faremmo nel salotto di casa con una classica console. È per questo che nello stand di Milan Games Week erano disponibili diverse postazioni TIMGAMES con cui giocare al MotoGP 19, il più apprezzato e adrenalinico gioco di corse su due ruote. Il tutto senza la presenza fisica del gioco, che veniva trasmesso in streaming, in tempo reale e in multiplayer, senza rallentamenti di sorta. TIMGAMES è già fruibile anche a casa propria, grazie a un apposito decoder (TIM Box) e il controller TIM Gamepad, potendo scegliere i giochi preferiti da un catalogo all-inclusive con più di 80 giochi.

Sempre nello stand TIM a Milan Games Week, con Virtual Reality Live 360 è stato invece possibile assistere ai tornei di esport in realtà virtuale, indossando un caschetto che infilava lo spettatore direttamente in un’arena, godendosi lo spettacolo proprio come si fosse seduti direttamente negli spalti. Si è trattato solo di un piccolo assaggio della potenzialità e versatilità del 5G di TIM, che entro la fine dell’anno sarà disponibile in 9 città: oltre che a Torino, Roma e Napoli, dove è già presente in molte zone, si aggiungeranno infatti Milano, Bologna, Verona, Firenze, Matera e Bari, insieme a 30 destinazioni turistiche, 50 distretti industriali e 30 progetti specifici per le grandi imprese. Entro il 2021 le città coperte saranno 120, ben 120 le destinazioni turistiche, 245 i distretti industriali e 200 i progetti specifici per le grandi imprese.

Altre notizie su:  milan games week motogp Tim timgames