Home Arcade Focus On

Le prime 10 cose da fare in Animal Crossing

Avete preparato lo zaino? Preso i biglietti? Bene, tutti a bordo della Dodo Airlines, si parte per Animal Crossing: New Horizons!

Ci sono voluti ben 8 anni per rivedere il nuovo capitolo di Animal Crossing, ma ne è valsa la pena.

Il giorno finalmente è giunto, almeno se avete optato per il download da eShop: se invece siete in attesa di una consegna da parte del corriere, probabilmente ci vorrà ancora qualche giorno (e non innervositevi, pensate alle condizioni in cui stanno lavorando). In ogni caso, a breve potrete approfittare del pacchetto Isola Deserta della Dodo Airlines e volare insieme a Tom Nook verso la vostra vacanza (o quasi). Insomma, se state per accendere la console o non sapete come passare le poche ore d’attesa rimaste (dopo aver letto la nostra recensione, ovvio), eccovi le prime 10 cose da fare subito dopo essere sbarcati dal biplano che vi porterà nella vostra nuova vita.

10. Su e giù per il mondo

Prima di potervi dedicare al tanto agognato relax vacanziero, ci sono una serie di questioni burocratiche da scogliere. Nulla di troppo lungo, non preoccupatevi, ma si tratta alcuni piccoli dettagli che una volta stabiliti influenzeranno la vostra permanenza sull’isola. Il primo riguarda la scelta dell’emisfero in cui vi trovate a giocare, settentrionale o meridionale. Questa decisione consente al gioco di gestire il ciclo notte/giorno e quello delle quattro stagioni secondo ciò che davvero succede fuori dalla vostra finestra. Ah, se ve lo state chiedendo l’Italia si trova in quello settentrionale.

9. Il look giusto

In breve sarete sommersi di foto del vostro soggiorno sull’isola: meglio scegliere il look migliore. Dopo aver stabilito se interpretare un avatar donna o uomo, il passo successivo è il taglio di capelli che più vi rappresenta, poi via con colore degli occhi, forma del naso e un bel indumento vacanziero per stabilire il giusto clima. Si può iniziare!

8. La mia isola

È arrivato il momento di godersi i panorami mozzafiato dell’isola. Già, ma quale isola? La scelta iniziale è tra quattro conformazioni diverse, due delle quali presentano un bell’isolotto nel punto in cui due fiumi si incrociano. L’unica considerazione da tenere presente è che, finché non troverete un modo di superare i corsi d’acqua, sarete confinati nella zona iniziale dove si trova il Centro Servizi Nook indicato sulla mappa. La scelta, in ogni caso, si basa solo sul vostro gusto. 

7. Riunione in piazza

Ora che tutto è stabilito, non c’è modo di iniziare meglio il soggiorno di una bell’incontro in piazza per fare conoscenza con gli impiegati di Nook e gli altri vacanzieri con cui vi troverete a condividere le prossime settimane (illusi, saranno anni…). Oltre a al buon Tom troverete dunque Marco & Mirco, la coppia di gemelli di cui farete conoscenza più approfondita a breve, nonché un paio di altri isolani destinati a diventare nei prossimi giorni i vostri nuovi vicini di casa. A proposito, avete già pensato a dove mettere radici?

6. Chi ha orecchie per intendere… in tenda!

Il tempo delle comodità arriverà presto, ma per ora dovrete accontentarvi di una tenda da campeggio, forse un po’ spartana, ma comunque spaziosa. Per ottenerla non vi resta che parlare con Mirco, dopo di che dovrete decidere dove posizionarla. Valutate con attenzione, perché quello sarà anche il luogo sul quale sorgerà la vostra futura casetta in mattoni. Ah, è probabile che i vostri compagni di vacanza siano indecisi sul da farsi: aiutarli potrebbe garantirvi qualche prezioso regalino in futuro.

5. È qui la festa?!

Ora che tutto è pronto è arrivato il momento di celebrare come si deve l’inizio della vacanza, ovvero organizzando una bella festa, ovvio, no?! Purtroppo per ora la piazza non ha molto da offrire, ma con un minimo sforzo potrete allestire un party con i fiocchi. Tutto ciò che dovrete fare è raccogliere dieci rametti e sei frutti tra quelli disponibili sugli alberi. Con un fuocherello e qualcosa da bere la serata prende tutta un’altra piega.

4. La isla bonita

Prima di concedervi un po’ di meritato relax, c’è un un’ultima cosa da fare: trovare un nome all’isola! La nostra l’abbiamo chiamata Covida, per ricordarci di questi giorni strani in cui abbiamo iniziato a giocare ad Animal Crossing: New Horizons, ma voi potete trovare anche un nome che suoni meno sinistro.

3. Accendi il NookPhone e raccogli Miglia

Al risveglio del primo giorno verrete avvicinati da Tom Nook. Il vegliardo non vorrà solo salutarvi, ma anche ricordarvi il vostro debito con la sua compagnia. Per fortuna, invece dell’enorme quantità di stelline richieste, potreste pagare il debito in Miglia. Come si raccolgono le Miglia? Niente di più semplice, quasi ogni attività sull’isola viene ricompensata. Per verificare le schede già completabili puoi controllare l’app sul Nook Phone che vi consegnerà Tom stesso.

2. Fai da te

Gli strumenti per raccogliere insetti e pesci costano troppo per voi al momento? Nessun problema, potete fabbricarveli voi stessi. Tutto quello che dovete fare è andare a trovare Tom Nook al centro servizi e chiedergli informazioni su quel bel banco da lavoro in fondo alla stanza. Con una manciata di legnetti e qualche pietra potrete crearvi canne da pesca, fionde e retini. E quello è solo l’inizio!

1. Godetevi la vacanza

Ora che avete davvero fatto tutto ciò che c’è d fare, potete iniziare a godervi appieno lo spirito di Animal Crossing. Alberi da piantare, fossili da scovare e un villaggio da costruire: c’è un’intera isola che attende di essere esplorata e modificata. Lasciatevi guidare dalla curiosità, che è il vero motore del gioco. E buon divertimento!